×

Abusi dei preti: vittime chiedono una commissione di inchiesta

Condividi su Facebook

In Germania le vittime dei preti pedofli hanno chiesto di aprire una inchiesta parlamentare per capire a fondo il fenomeno.

Preti pedofili
Preti pedofili

In Germania le vittime dei preti pedofili hanno chiesto al Bundstag, la Camera bassa, di aprire un’inchiesta parlamentare per approfondire il fenomeno e porre l’attenzione sull’estensione del fallimento delle Chiese. La richiesta inizialmente era rivolta alle istituzioni religione, ma ora sta coinvolgendo la politica.

Inchiesta su abusi dei preti

Patrick Bauer e Karl Haucke, membri del comitato consultivo delle vittime dell’arcidiocesi di Colonia, dimessi per protesta insieme a Matthias Katsch, portavoce dell’associazione delle vittime Eckiger Tisch, si sono fatti portavoce di questa richiesta. In una lettera pubblicata sul Die Zeit hanno lanciato un appello alle forze del Parlamento per istituire una commissione di inchiesta in grado di “affrontare il sistematico fallimento istituzionale nelle Chiese nel corso di questi ultimi decenni“.

Hanno aggiunto che la Chiesa è incapace di avviare un percorso di verità e trasparenza e hanno proposto la creazione di un “organismo che si faccia carico del recupero delle vittime” finanziato dalle chiese ma gestito in modo autonomo e indipendente.

Hanno deciso di toccare anche l’argomento dei risarcimenti, che dovrebbero essere “adeguati” a quanto subito dalle vittime. Secondo le associazioni di vittime, fino ad ora la risposta che è stata data dalla politica è risultata del tutto insufficiente.

I politici avrebbero dato l’impressione di mantenere un ruolo neutrale in quanto la Chiesa e lo Stato sono partner in diversi settori importanti. “Di conseguenza l’argomento addotto della separazione tra Chiesa e Stato potrebbe essere diventato un pretesto” hanno dichiarato. I portavoce stanno continuando a richiedere una commissione di inchiesta.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora