×

Covid, in Galizia multe fino a 600mila euro a chi rifiuta vaccino

Chi rifiuta il vaccino in Galizia riceverà multe fino a 600mila euro. La nuova legge contro medici negazionisti e no-vax.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

La Galizia è la prima Regione della Spagna che sta pensando di sanzionare le persone che rifiutano di effettuare il vaccino contro il Covid senza motivi validi. Il Parlamento ha approvato la riforma della normativa regionale, con multe che vanno dai 1000 ai 600mila euro.

Multe a chi rifiuta vaccino

Il Parlamento della comunità autonoma del nord-ovest del Paese ha approvato la riforma della normativa sanitaria regionale, che prevede l’applicazione di multe tra i 1000 e i 600mila euro per coloro che rifiutano di effettuare il vaccino senza validi motivi. L’opposizione, però, mette in dubbio questo provvedimento. Le multe dovrebbero essere divise in tre livelli, ovvero lieve, grave e molto grave, a seconda del rischio o danno che può causare per la salute della popolazione.

Lo scopo è soprattutto quello di scoraggiare i medici negazionisti e no-vax. Il Partito Popolare, di centrodestra, sostiene che questa nuova normativa va contro il negazionismo e risponde alle lacune esistenti rispetto al tema nella normativa nazionale.

I partiti dell’opposizione mettono in dubbio l’applicabilità legale delle multe e sostengono che questo provvedimento verrà rigettato dai tribunali perché “vulnera i diritti fondamentali, contraddice le norme nazionali e favorisce la propaganda negazionista“.

Carolina Darias, ministro della Salute spagnolo, ha spiegato che la vaccinazione contro il Covid in Spagna “non è obbligatorio” perché le è stata chiesta un’opinione sulla decisione della Galizia. La ministra ha dichiarato che bisogna aspettare le valutazioni giuridiche corrispondenti per capire se la nuova legge è realmente costituzionale.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora