×

Una flotta di droni per distribuire i vaccini in Ghana

Una flotta di droni per distribuire i vaccini in Ghana, la californiana Zipline ne ha già paracadutati 11mila ma punta a distribuirne 2,5 milioni

Una flotta di droni per distribuire i vaccini in Ghana
Un drone ad ala fissa della Zipline che paracaduta medicinali

Una flotta di droni per distribuire i vaccini, li produce l’azienda californiana Zipline e in Ghana l’utilizzo dei “vaccinatori volanti” è già un successo. Successo particolarmente legato alla natura di quei paesi in cui è difficile raggiungere le comunità per vie convenzionali.

La logistica vaccinale infatti è un problema molto serio, problema che se da un lato non lascia immune l’Italia, in altre aree del mondo magari è più impellente. E la Zipline ha cavalcato queste esigenze specifiche partendo dal Ghana. Lì una flotta di droni per distribuire le dosi è stata messa a disposizione del Paese.

Flotta di droni, 11mila vaccini consegnati

Si tratta di un’iniziativa che ha preso il via la settimana scorsa e nei primi due giorni ha già portato alla consegna di 11.000 dosi del preparato AstraZeneca.

Zipline ha messo in piedi quattro specifici centri di distribuzione. Sono spot che operano sia come magazzino di stoccaggio e luogo per il decollo e ricarica dei droni. Attenzione: non si tratta di droni convenzionali per uso generico o militare, cioè quadricotteri standard.

Medicinali paracadutati a terra

Sono dispositivi ad ala fissa che volano autonomamente e possono coprire un’areale di distribuzione di più di 22.000 km quadrati. Ecco perché il metodo per far arrivare i vaccini non è convenzionale: vengono paracadutati nel luogo di consegna.

In un secondo momento le dosi vengono poi prese in carico dalle strutture che materialmente li inoculeranno nella popolazione, cioè ospedali e cliniche temporanee. E AstraZeneca si conserva a temperature di 2-8 gradi. Cioè compatibili con gli involucri a isolamento termico già adoperati dall’azienda per le sue consegne sanitarie. Con una velocità massima raggiungibile di 100 km orari, in mezz’ora la consegna è fatta e il nodo refrigerazione è sciolto.

Finora al Ghana 600mila vaccini

Finora al Ghana sono stati consegnati circa 600mila vaccini. Questo grazie all’iniziativa Covax dell’OMS. Tuttavia ma nel corso dei prossimi mesi ne arriveranno altri. Le consegne tramite drone ovviamente per ora sono fetta del protocollo generale. Zipline però stima che nel corso dei prossimi 12 mesi distribuirà in autonomia circa 2.5 milioni di dosi.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora