×

Figli obesi tolti alla madre: alimentazione scorretta e niente sport

Due adolescenti sono stati tolti alla madre poiché obesi: erano anche vittime di bullismo.

obesi tolti madre

Due adolescenti sono stati tolti alla madre naturale poiché obesi. È accaduto in Inghilterra. Gli assistenti sociali avevano più volte raccomandato alla donna di fare loro mangiare meno cibo spazzatura e di fargli praticare più sport, ma ciò non è avvenuto. Il caso è dunque finito sul tavolo del giudice minorile, che ha deciso di affidarli ad una nuova famiglia.

L’obesità dei due figli

La ragazzina ha 13 anni, mentre il fratello 17. Entrambi sono obesi. I due fino al 2019 hanno vissuto con entrambi i genitori, ma successivamente il padre ha abbandonato la famiglia. La loro situazione non è mai stata disagiata, ma l’alimentazione dei due figli ha preoccupato fortemente gli assistenti sociali. Questi ultimi sono venuti a conoscenza del caso poiché i due adolescenti erano vittime di bullismo a scuola proprio per la loro obesità e per la poca cura personale

I servizi sociali hanno spiegato alla madre la necessità di far praticare sport ai figli e di correggere la loro alimentazione, ma ciò non è bastato.

La donna si è giustificata sostenendo che con il lockdown fosse troppo difficile farli dimagrire. Il giudice minorile, così, non ha esitato ad affidarli ad una nuova famiglia.

La rilevanza mediatica del caso

Il giudice che ha emesso la sentenza, Gillian Ellis, ha voluto che il caso divenisse di pubblica risonanza. Nel Regno Unito, infatti, troppi giovani soffrono di obesità. Molto spesso ciò ha gravi effetti sulla loro salute, con malattie croniche ed abbassamento delle aspettative di vita.

L’obiettivo è dunque quello di sensibilizzare tutte le famiglie alla corretta alimentazione ed allo sport. 

Contents.media
Ultima ora