×

New York: i club di striptease fanno causa a Cuomo per la chiusura

Gli strip club della Grande Mela fanno causa al governatore per la chiusura. Cuomo respinge le accuse.pixabay

Striptease club New York
Striptease club New York fanno causa a Cuomo per la chiusura

Covid, i club di striptease di New York fanno causa a Andrew Cuomo per la chiusura. Il governatore: “La scienza ci dice che i locali di spogliarelli non sono consentiti in questo momento”.

New York: le accuse dei club di striptease

Un gruppo di striptease club della città di New York hanno fatto causa al governatore Andrew Cuomo, accusandolo di aver violato, costringendoli alla chiusura, il Primo e il Quattordicesimo emendamento della Costituzione americana, mentre stanno riaprendo ristoranti e tutte le altre attività.

Il governatore ha respinto le accuse: “La scienza e i dati ci dicono che i locali di spogliarelli non sono consentiti in questo momento”, le accuse rivoltegli puntano solo a mettere in dubbio “le misure sanitarie basate sulla scienza.

Lavoriamo per far riaprire l’economia rapidamente e in sicurezza”.

Dall’altra parte gli strip club, dopo essersi rivolti al Tribunale federale di Manhattan, sottolineano che migliaia di dipendenti sono costretti a casa senza lavoro a causa delle restrizioni, che hanno però consentito a bar e ristoranti di riaprire.

Nel dicembre scorso, in California, un giudice aveva permesso a due strip club di San Diego di riaprire fornendo, però, un ambiente sicuro per ballerine e gestori durante la pandemia.

Secondo gli accusatori, sono almeno 41 gli Stati che permettono ad attività simili di rimanere aperte.

Nel Queens, quattro locali si sono attrezzati per riaprire rispettando i protocolli di sicurezza imposti sin dai primi giorni della pandemia. Previsti maschere, controlli della temperatura per ospiti e dipendenti, distanziamento di sicurezza, ampie scorte di disinfettante e frequenti pulizie di tutte le superfici del locale.

LEGGI ANCHE:

Contents.media
Ultima ora