×

Australia, scopre un ragno cacciatore nella doccia: chiede aiuto su Facebook

Cathy Cox, residente a Perth (Australia occidentale), con un post ha chiesto sostegno per identificare il tipo di ragno e capire come spostarlo.

Australia, donna trova ragno cacciatore

Una donna australiana ha fatto una spaventosa scoperta proprio nella sua doccia. Al suo interno, infatti, vi ha scovato un grosso ragno. Quest’ultimo si trovava nei pressi del soffitto. Impaurita si è, quindi, rivolta ai social per avere un aiuto su come comportarsi.

Australia, donna scopre un ragno cacciatore nella doccia

A riportare la vicenda è il giornale britannico Daily Mail. La protagonista è Cathy Cox, una donna residente a Perth, una città situata nella parte occidentale dell’Australia. L’aracnide entrato in casa sua era un esemplare femmina di ragno cacciatore.

Dopo la scoperta, la donna ha deciso di domandare aiuto in un gruppo Facebook. Ha chiesto, quindi, di aiutarla ad capire di quale tipologia di ragno si trattasse.

Inoltre, si è rivolta agli utenti per qualche dritta su come procedere. La sua intenzione, infatti, era di spostare l’animale, anche se era fortemente spaventata da quel ritrovamento.

Ho quello che credo sia un bellissimo ragno cacciatore nella mia doccia. È fuori pericolo ma dovrei portarla altrove? Saluti … il mio cuore batte all’impazzata al pensiero che dovrei farlo”. Queste sono le parole con cui Cox ha spiegato agli altri users la sua situazione.

Presto sono arrivate le prime risposte. È stato rilevato un problema relativo al luogo in cui l’aracnide si trovava. Il bagno è un ambiente molto umido e il vapore rende la parete scivolosa. Ciò avrebbe potuto causare la caduta dell’animale. Quindi, Cox avrebbe dovuto cercare di spostarlo da lì.

Un ulteriore commento è stato: “Non riesco a immaginare cose più orribili del ragno che diventa bollente, perde l’equilibrio e cade sulla tua spalla durante la doccia”. Un altro user ha, inoltre, consigliato di trovare un luogo “più accogliente” per il nuovo ospite.

Non sono mancate, tuttavia, le critiche pure stoo ad un post del genere. Degli utenti hanno, infatti, puntualizzato che gli scatti della donna sfalsavano le dimensioni del ragno. Da essi, infatti, l’animale risultava molto più grande di quello che era in realtà. Cox ha allora risposto che ha utilizzato lo zoom nelle immagini per far riconoscere il tipo di aracnide più chiaramente.

Comunque, nonostante la paura per l’inattesa scoperta, la donna non ha corso alcun rischio. Il ragno cacciatore, infatti, ha un temperamento mansueto e non costituisce alcuna minaccia per l’uomo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora