×

Esteri

Il mare in Giappone è radioattivo

3 Aprile 2011 di Luca Capriello
La falla apertasi sotto la centrale di Fukushima fortemente colpita dal sisma dell’11 marzo scorso non è stata tappata. Dalla lunga crepa da 20 centimetri fuoriesce ormai da giorni del liquido altamente radioattivo che si sversa direttamente in mare. Il…

Irlanda del Nord: torna l’incubo del terrorismo

3 Aprile 2011 di Luca Capriello
La vittima della bomba esplosa ieri in una piccola cittadina al nord di Belfast è un’agente di polizia di soli 25 anni da poco arruolatosi nelle forze dell’ordine nord-irlandesi. L'ordigno è esploso sotto l'automobile dell'agente che era appena uscito dalla…

Costa d’Avorio: è guerra civile

3 Aprile 2011 di Luca Capriello
Laurent Gbagbo, presidente uscente della Costa d'Avorio, sconfitto lo scorso novembre alle elezioni presidenziali non ha nessuna intenzione di riconoscere la vittoria dello sfidante e presidente legittimo del Paese africano Alassane Oauttara. Quest’ultimo è stato riconosciuto dalla comunità internazionale come…

Unicef: i bambini italiani vivono nel degrado

2 Aprile 2011 di Luca Capriello
Le pressioni per cambiare le condizioni degradanti dei minori in Italia arrivano direttamente dalla sede centrale dell’Unicef a New York e a farsene interprete il Presidente Unicef Italia Vincenzo Spadafora. L’allarme è stato lanciato durante il meeting dei volontari Unicef…

Cosa sta succedendo nel mondo arabo: la Siria

1 Aprile 2011 di Luca Capriello
Ancora morti in Siria per mano del regime sanguinario del Presidente al Assad, che non ha più il controllo di buona parte del Paese. Nonostante i ripetuti appelli alla calma e alla normalizzazione della situazione, il popolo siriano non molla.…

Cosa sta succedendo nel mondo arabo: la Siria

31 Marzo 2011 di Luca Capriello
Il discorso del Presidente al Assad rivolto alla Nazione per scongiurare una catastrofe e pacificare il Paese alle prese con una vera e propria guerra civile è miseramente naufragato. Le parole accorate del “macellaio” di Damasco non hanno sortito l’effetto…

Napolitano bacchetta la Merkel

30 Marzo 2011 di Luca Capriello
Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione del conferimento alla sua persona della prestigiosa onorificenza della medaglia d’onore, ha rilasciato un’intervista pubblica nella sede della New York University, nella quale bacchetta severamente la Cancelliera tedesca Angela Merkel. "Non capisco…

Siria: il Governo si è dimesso

29 Marzo 2011 di Luca Capriello
L’apparato governativo siriano ha rassegnato le dimissioni sotto la pressione ormai incalzante della piazza. Nonostante i ripetuti appelli provenienti dal popolo nel senso di “fare un passo indietro” l’esecutivo siriano non sembrava intenzionato alla mossa politica di oggi. Ma l’ordine…

Tragedia nucleare in Giappone mentre la terra trema ancora

28 Marzo 2011 di Luca Capriello
Oltre 2000 volte il limite legale consentito: questo è il livello di radioattività registrato nello specchio marino che bagna le coste giapponesi colpite dal terremoto. Tracce di plutonio sono state rilevate in diverse aree dell'impianto nucleare di Fukushima. L’eco-sistema nipponico…
Caricamento...

Rivolta a Lampedusa

28 Marzo 2011 di Luca Capriello
L’isola è satura e i residenti esasperati, il continuo sbarco di migranti ha portato la popolazione alla rivolta. I pescatori hanno bloccato l'ingresso del porto e un gruppo di lampedusani ha rivoltato cassonetti davanti al varco militare, bloccando il transito…

Sirte in mano ai ribelli

28 Marzo 2011 di Luca Capriello
Nella notte arriva l’annuncio del portavoce dei ribelli della presa della città natale del colonnello Gheddafi. Sirte sarebbe in mano agli insorti per la prima volta dall’inizio della guerra civile in Libia. La conquista della città assume un ruolo sia…

Sirte in mano ai ribelli

28 Marzo 2011 di Luca Capriello
Nella notte arriva l’annuncio del portavoce dei ribelli della presa della città natale del colonnello Gheddafi. Sirte sarebbe in mano agli insorti per la prima volta dall’inizio della guerra civile in Libia. La conquista della città assume un ruolo sia…

Libia: i ribelli guadagnano terreno

27 Marzo 2011 di Luca Capriello
L’intervento internazionale è stato determinate per la riconquista di numerosi centri cittadini nell’intera Libia. E lo sarà sempre di più nei prossimi giorni. Infatti da domani il comando operativo delle operazioni militari passerà definitivamente alla NATO e questo faticoso risultato…

Siria: è guerra civile

26 Marzo 2011 di Luca Capriello
La protesta anti-regime in Siria continua con migliaia di manifestanti in piazza. L’epicentro della rivolta, che ora dopo ora assume le dimensioni di una vera e propria sommossa popolare di massa, è Daraa, città nel sud del Paese. La cittadina…

Terremoto in Birmania: centinaia i morti

26 Marzo 2011 di Luca Capriello
Un sisma di magnitudo 6.8 ha colpito nella notte la Birmania facendo crollare centinaia di edifici. La violenta scossa ha provocato almeno 75 vittime accertate e oltre un centinaio di feriti molto gravi, ma il conteggio è destinato a salire.…

Siria: continuano i massacri

25 Marzo 2011 di Luca Capriello
Le forze di sicurezza siriane hanno aperto il fuoco contro manifestanti a Samnin, localita' nei pressi di Daraa, nel sud della Siria ed epicentro delle rivolte anti-regime, uccidendo 15 manifestanti. Dopo l’annuncio di ieri fatto dal Presidente Al Assad di…

Libia: in campo le diplomazie

25 Marzo 2011 di Luca Capriello
L’evoluzione della crisi libica ha portato al centro della scena la politica. I leader vogliono progressivamente sostituire alle bombe le parole. E allora Parigi e Londra preparano una soluzione diplomatica. La scelta di mettere in campo la politica è stata…

Libia: alla Nato il comando militare

25 Marzo 2011 di Luca Capriello
Dopo giorni di convulse riunioni finalmente c’è l’accordo. La Nato assumerà il comando delle operazioni militari per imporre la no-fly zone. L’Alleanza atlantica guiderà le iniziative militari in Libia. La catena di comando Nato sarà affiancata da una cabina di…

Una buona notizia?

24 Marzo 2011 di Luca Capriello
Dopo le insistenti pressioni della piazza il Presidente siriano Assad cede. Almeno a parole. Il sangue che ha bagnato le strade della Siria gridava vendetta da giorni. Il clamore suscitato dalla violenta repressione attuata dal regime di Damasco ha avuto…