×

Euro 2020, la terra trema, l’Ingv registra movimenti sismici durante i rigori di Italia-Inghilterra

L’Ingv registra movimenti sismici durante i rigori di Italia-Inghilterra e in una nota spiega che le attività umane spesso sollecitano gli strumenti

Un monitor con un sismogramma

Euro 2020, la terra trema per la gioia dei tifosi italiani che esplodono durante la lotteria dei rigori e l’Ingv registra movimenti sismici durante la fase più delicata di Italia-Inghilterra. Accade anche questo, quando hai una stazione di rilevamento sismico in un paese, le condizioni geologiche sono ideali e quando un popolo intero esplode e balza mentre vince un Europeo di calcio in barba a chi ti ha fischiato l’Inno.

E dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia fanno sapere che non è certo la prima volta che vengono registrati fenomeni sismici di cui è responsabile l’attività umana e non la natura. 

Movimenti sismici durante Italia-Inghilterra: la gioia che fa tremare la terra

Se poi “l’attività umana” è la gioia incontenibile e selvaggia per la parte finale di una partita come quella di Wembley allora la sola cosa di cui ci si stupisce è che i sismografi abbiano accennato a muoversi e non abbiamo segnato roba più seria.

Scherzi a a parte, nel novero delle attività antropiche che sollecitano i sismografi ve ne sono di molto meno scenografiche di quelle registrate ieri notte ad esempio a Montecelio in provincia di Roma (MTCE). 

L’ingv: movimenti sismici durante Italia-Inghilterra, ma non sono i soli

Si va dal traffico urbano, alle attività industriali ed estrattivo-minerarie, dagli aerei che rompono la barriera del suono ai concerti e, appunto, alle manifestazioni sportive e a quello che fanno a cuore e gambe degli uomini che le seguono.

Si tratta di “piccole vibrazioni del suolo che la sensibilità delle stazioni sismiche sono in grado di registrare”. E a quella sensibilità non è sfuggito il nostro entusiasmo durante i rigori della finale Euro 2020 tra Italia ed Inghilterra. La “scosse sismiche” si sono sentite e sono state registrate, magari in maniera più bassa di quanto accaduto in circostanze simili del passato perché le misure anti Covid hanno comunque “limitato” il numero di “epicentri”, però si è sentito qualcosa, poco ma sicuro. 

Movimenti sismici durante Italia-Inghilterra: “Campioni d’Europa!”

E fra gli esempi che ieri notte hanno fatto scuola c’è proprio quello della stazione sismica di Montecelio durante i rigori. Lo spiega l’Ingv in una nota stampa: “Non è una grande città, tuttavia in questo caso la registrazione è stata possibile perché la stazione è collocata all’interno dell’abitato e su uno strato di roccia che ha un ridotto livello di rumore sismico di fondo”. E sapete come si conclude in calce la nota dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia? Così: “Siamo Campioni d’Europa!”.

Contents.media
Ultima ora