×

Euro 2020, malore Eriksen: l’intervento eroico del milanista Kjaer

Il capitano danese Simon Kjaer si è distinto per il suo intervento eroico nel soccorrere Christian Eriksen, dopo il malore durante Danimarca-Finlandia.

kjaer 1 768x426

La partita Danimarca-Finlandia che ha inaugurato il girone B dell’Euro 2020 passerà alla storia per l’arresto cardiaco che ha provocato l’improvvisa perdita dei sensi del centrocampista danese Christian Eriksen. Nel contesto dei primi soccorsi forniti al calciatore, un ruolo di primaria importanza è stato rivestito dal compagno di squadra e capitano della Danimarca Simon Kjaer.

Euro 2020, malore Eriksen: l’intervento eroico del milanista Kjaer

Il centrocampista dell’Inter Christian Eriksen è stato vittima di un arresto cardiaco mentre stava disputando la prima partita del girone B di Euro 2020. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, infatti, il calciatore si stava rendendo protagonista di un’azione offensiva quando si è improvvisamente schiantato contro il suolo, sbattendo la testa e perdendo conoscenza.

In questo frangente, resosi conto del malessere che aveva travolto il compagno di squadra, Simon Kjaer, difensore danese di proprietà del Milan, ha raggiunto Eriksen per soccorrerlo, sotto lo sguardo attonito e terrorizzato di tutti i presenti al Parken Stadium di Copenaghen.

Euro 2020, l’intervento eroico del milanista Kjaer in soccorso di Eriksen

Sulla base delle informazioni diramate dal quotidiano britannico Mirror, non appena raggiunto il centrocampista dell’Inter, il difensore Simon Kjaer ha rapidamente provveduto a stabilizzargli la schiena e ad assicurarsi che le vie respiratorie fossero completamente libere, impedendo a Eriksen di ingoiare la sua stessa lingua mentre era privo di sensi. Subito dopo, Kjaer ha iniziato a praticare la manovra di rianimazione in attesa che il personale sanitario, sollecitato dai giocatori e dal direttore di gara, giungessero in campo per aiutare Christian Eriksen.

I soccorritori, poi, sono arrivati poco dopo il malore del centrocampista, pronti a proseguire nella rianimazione subentrando a Kjaer e a disporre prima il trasferimento del professionista degli spogliatoi per ultimare le manovre e poi presso l’ospedale di Copenaghen. In una simile circostanza, tuttavia, è necessario sottolineare che il lavoro dei paramedici è stato facilitato in modo considerevole dal tempestivo intervento del capitano danese.

Euro 2020, l’intervento eroico del milanista Kjaer: la moglie di Eriksen

La presenza del difensore Kjaer, inoltre, si è rivelata determinante non soltanto per Christian Eriksen ma anche per la moglie del centrocampista che, dopo il malore avvertito dal marito, ha chiesto di poter entrare in campo per stare accanto al marito. La donna, visibilmente turbata e in lacrime, è stata consolata e sostenuta da Simon Kjaer, che le è stato accanto per tutto il tempo.

Al pari del campitano, in soccorso della moglie di Eriksen si è recato anche un altro membro della squadra nazionale danese, Kasper Schmeichel.

Euro 2020, l’intervento eroico del milanista Kjaer: i tweet sul soccorso a Eriksen

In seguito al comportamento esibito in campo, Simon Kjaer si è trasformato a tutti gli effetti in un autentico eroenell’immaginario comune.

Per confermare l’importanza delle azioni compiute dal difensore del Milan, infatti, l’ex calciatore del Sunderland NeilWainwright ha postato su Twitter il seguente messaggio: “Sembra che un sacco di credito debba andare a Simon Kjaer, che ha iniziato la RCP per primo sulla scena”.

Sempre su Twitter, poi, sono apparsi anche altri post come quello del Transfer Centre che, a corredo di una foto del numero 4 danese, ha dichiarato: “Quest’uomo è una leggenda, si è assicurato che Eriksen non avesse ingoiato la lingua e si è assicurato di essere nella posizione giusta, un vero eroe proprio qui”.

Ancora, FutbolBible ha scritto: “Grande rispetto per Simon Kjær, si è assicurato che Eriksen sopravvivesse, lo ha fatto circondare dalla squadra in modo che i media non continuassero a filmarlo e si è assicurato che la moglie di Eriksen venisse consolata. Eroe”.

Contents.media
Ultima ora