Eurobond, la situazione in Germania ed Europa | Notizie.it
Eurobond, la situazione in Germania ed Europa
Economia

Eurobond, la situazione in Germania ed Europa

Dopo la proposta del presidente del comitato finanziario della zona euro, Juncker sostenuto anche del Ministro delle Finanze italiano, Tremonti, circa la necessità di emettere eurobond per avere una politica comunitaria della gestione del debito della UE, anche, Dominique Strauss-Kahn capo del FMI, ieri martedì ha spinto per la creazione di una “soluzione globale” che non applicata paese per paese sia in grado di affrontare il problema del debito nella zona euro. In un incontro ad Atene con il Primo Ministro greco, il capo del Fondo monetario internazionale stima che l’euro non sia in pericolo, ma crede che le istituzioni europee devono trovare una soluzione comune al problema globale del deficit.
Dopo il no categorico del ministro delle finanze tedesche, Wolfgang Schaueble, che aveva dichiarato che il lancio di Eurobond, con le caratteristiche previste dalla proposta Juncker-Tremonti, richiedeva il cambiamento del Trattato, il ministro dell’Economia Giulio Tremonti a Bruxelles, al termine della riunione Ecofin ha dichiarato: «Così com’è la proposta non presuppone la modifica del Trattato, e comunque mi sembra un argomento superabile».

Infatti non sarà necessario modificare il Trattato per creare l’Agenzia europea del debito ed emettere Eurobond. Tremonti si è limitato a dire che quella degli Eurobond, ovvero titoli di debito emessi direttamente dall’Unione europea e non dai singoli Stati (anche per evitare che la speculazione faccia traballare i Paesi più fragili dell’Unione, a partire da Grecia o Irlanda), «è un’idea che viene da lontano, e andrà molto lontano». Il Ministro ha indicato che si tratta di una proposta «essenzialmente politica» il cui valore risiede nella dimensione europea, generale: «Se la crisi è globale può avere solo una soluzione globale, si può superare solo con una proposta europea comune. Procedere caso per caso, Paese per Paese, forse non è così efficace. Speriamo, ha aggiunto il ministro dell’Economia, che si arrivi quindi a soluzioni che siano le più generali possibile. Questa è la giusta direzione». Tremonti ha detto che «il prossimo passaggio è a livello dei capi di Stato e di governo della Ue, il 16 e 17 dicembre, questo è l’appuntamento più vicino e più importante» per discutere tali questioni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora