×

Europei Under 19: Italia subito ko

Condividi su Facebook

Puntare sui giovani. Questa la ricetta per rifondare il calcio italiano. Ma anche qui la materia prima scarseggia: dopo le difficoltà dell’Under 21, che ha ormai un piede e mezzo fuori dagli Europei in Danimarca del prossimo anno, neppure l’Under 19 di Massimo Piscedda smentisce il momento nero del pallone azzurro.

Al debutto nella fase finale degli europei di categoria in corso in Francia, gli azzurrini sono stati in fatti battuti seccamente per 2-0 dal Portogallo, storica fucina di talenti. I gol di Nelson Oliveira e di Sergio Oliveira nel primo quarto d’ora della ripresa hanno fiaccato la già debole resistenza degli azzurri, vicini al gol solo in avvio con Destro e Sala ed ora costretti a vincere mercoledì contro la Croazia (quando mancherà D’Alessandro, espulso) e almeno a non perdere sabato contro la Spagna per centrare l’obiettivo minimo, ovvero il terzo posto nel girone che garantisce la qualificazione al Mondiale Under 20 del 2011 in Colombia.

Secca ma inevitabile bocciatura dunque per le giovani speranze del calcio azzurro: d’altronde se le stelline di Spagna e Portogallo sono già nell’orbita delle prima squadre di Benfica, Barcellona o Real Madrid mentre degli undici mandati in campo da Piscedda solo due hanno alle spalle pochi spezzoni di serie A e a giocatori come Albertazzi non hanno ancora debuttato nella massima serie, la colpa non è nè dei giocatori nè dei tecnici, ma del movimento italiano.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche