Europei Volley, l'Italia batte la Croazia e vola ai quarti - Notizie.it
Europei Volley, l’Italia batte la Croazia e vola ai quarti
Sport

Europei Volley, l’Italia batte la Croazia e vola ai quarti

L’importante, dopo una sbandata, è riprendersi subito.

Così ha fatto la nazionale femminile di pallavolo che, ieri, è tornata alla vittoria sconfiggendo la Croazia negli ottavi di finale dei Campionati Europei di Volley in corso in Olanda.

Dopo lo scivolone contro le padrone di casa olandesi, che aveva costretto l’Italia al secondo posto nel girone e, quindi, a giocarsi ai playoff l’accesso ai quarti di finale, le ragazze di Bonitta hanno offerto ieri una prestazione superlativa contro la Croazia, sconfitta con un netto 3 a 0.

E dire che la Croazia è senza alcun dubbio una squadra più forte, almeno sulla carta, rispetto all’Olanda, ma il problema è che senza ricezione e con scarsi muri non si va da nessuna parte.

Deve averlo ben fatto presente il ct Marco Bonitta e le azzurre hanno recepito alla perfezione il messaggio, presentandosi in campo concentrate e determinate. In campo l’irrinunciabile 35 enne Eleonora Lo Bianco in palleggio, la coppia ‘novarese’ Martina Guiggi Cristina Chirichella al centro, Valentina Diouf opposto, Caterina Bosetti e Antonella Del Core (poi sostituita da Lucia Bosetti) in banda, Monica De Gennaro nel ruolo di libero.

All’inizio le azzurre sono un po’ imprecise, rischiando di farsi travolgere dalle croate guidate dalla sempre fortissima Barun, ma dimostrano subito di non essere disposte a perdere con tanta facilità (quella vista contro l’Olanda, per intenderci). Monica De Gennaro dà l’impressione di dover ancora registrare qualcosa, ma non si arrende mai, tuffandosi anche quando è chiaro a tutti che la palla non riuscirebbe a prenderla nemmeno un supereroe.

Di punto in punto si avanza in parità per quasi tutto il primo set, fino a quando l’Italia, nel finale, non prende il largo, grazie soprattutto ai muri di Martina Guiggi e alla impietosa precisione con cui Valentina Diouf mette giù i palloni che Leo Lo Bianco le serve.

25 a 22 il risultato finale e 1 a 0 conquistato, anche se con un po’ di fatica.

La ricezione sta però tornando quella delle prime due partite e il gioco azzurro guadagna in fluidità. Nel secondo set l’Italia gioca meglio, sbaglia poco e, soprattutto, sembra avere ritrovato la forza mentale della grande squadra. 25 a 21 il finale, per il 2 a 0.

Nel terzo set, la Croazia va in affanno, perde convinzione e, quindi, efficacia, soprattutto in attacco e sulle palle vaganti, dove commette alcuni errori clamorosi. Quando poi si trova di fronte una squadra, l’Italia, la cui alzatrice è in grado di mettere un pallone perfetto in banda con bagher rovesciato dalla parte opposta del campo, si fa prendere da un comprensibile sconforto e finisce per abbassare le braccia.

25 a 20 il terzo parziale e giusto 3 a 0 conclusivo, con l’Italia che vola ai quarti, dove oggi affronterà la Russia (ore 17 Raisport 1).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche