×

Eurovision Song Contest 2022 in Italia: tutte le città candidate a ospitare il festival musicale

Con la vittoria dei Maneskin del 2021, l’Eurovision Song Contest 2022 si terrà in Italia: ecco tutte le città candidate a ospitare il festival musicale.

Italia

L’Eurovision Song Contest 2022 si terrà in Italia: pertanto, è necessario stabilire quale sarà la location presso la quale si terrà il festival. A questo proposito, sono state 17 le città italiane a proporsi per ospitare l’ambizioso evento dedicato alla musica europea: ecco l’elenco completo.

Eurovision Song Contest 2022 in Italia: la mobilitazione delle città

Con la vittoria dei Maneskin in occasione dell’Eurovision Song Contest 2021 organizzato alla Rotterdam Ahoy, nei Paesi Bassi, l’Italia si è trasformata nel Paese destinato ad ospitare l’edizione 2022 del festival musicale.

In questo contesto, è fondamentale decidere il luogo presso il quale allestire l’evento di importanza europea e valutare ciascuna ipotesi con estrema cura.

In seguito alla vittoria dei Maneskin, 17 città italiane si sono candidate per accogliere l’Eurovision Song Contest 2022 ossia Acireale, Alessandria, Bertinoro di Romagna, Bologna, Firenze, Genova, Jesolo, Matera, Milano, Palazzolo Acreide, Pesaro, Rimini, Roma, Sanremo, Torino, Triste, Viterbo.

Eurovision Song Contest 2022 in Italia: città candidate a ospitare il festival

Il gruppo composto dalle 17 candidate, tuttavia, è stato già rapidamente scremato dalla Rai che ha ridotto le città da 17 a 11.

Sono state escluse dalla possibilità di ospitare l’Eurovision Song Contest 2022, infatti, Bertinoro di Romagna, Firenze, Jesolo, Matera, Trieste e Viterbo.

Restano ancora in lizza tra le possibili location del festival musicale europeo, invece, le seguenti città: Acireale, Alessandria, Bologna, Genova, Milano, Palazzolo Acreide (comune in provincia di Siracura), Pesaro, Rimini, Roma, Sanremo, Torino.

Eurovision Song Contest 2022 in Italia: Torino, la favorita

Una delle città che viene maggiormente considerata come la favorita a ospitare l’evento è certamente Torino, la cui posizione geografica corrispondente al centro dell’Europa la rende quasi ideale da un punto di vista logistico.

A proposito della possibilità di Torino di diventare la prossima sede dell’Eurovision Song Contest 2022, si è espressa la sindaca Chiara Appendino che ha dichiarato: “Abbiamo spazi con capienze adatte, in pieno territorio cittadino e facilmente raggiungibili.

Per ciò che riguarda l’ospitalità, la nostra offerta ricettiva è in grado di accogliere le migliaia di persone che l’evento saprà attrarre. Ma – tra gli altri – c’è un altro punto fondamentale che dovrebbe portare a scegliere Torino: saremo già un collaudato palcoscenico di appuntamenti internazionali che abbiamo portato qui in questi anni, in grado di mettere le competenze di un’intera Città al servizio dell’Eurovision. Non solo. Anche grazie a questi eventi Torino è recentemente diventata hub Ryanair, garantendo ancora più collegamenti aerei tra Torino e il resto del mondo. Siamo pronti e siamo determinati. Come sempre, ce la metteremo tutta per portare a Torino l’Eurovision e lasciare ai cittadini anche questa eredità”.

Contents.media
Ultima ora