×

Eva Henger, ricovero d’urgenza in codice rosso: “Credevo di morire. Mercedesz? Non c’è”

Eva Henger è stata ricoverata d'urgenza in codice rosso. L'attrice ha raccontato quello che le è accaduto e ha parlato anche della figlia Mercedesz.

Eva Henger

Eva Henger è stata ricoverata d’urgenza in codice rosso. L’attrice ha raccontato quello che le è accaduto e ha parlato anche della figlia Mercedesz. Sono stati momenti di grande spavento per la donna. 

Eva Henger ricoverata in codice rosso: il racconto

Eva Henger è stata ricoverata all’ospedale Sandro Pertini di Roma in codice rosso. L’attrice si è sentita male davanti alla figlia di 12 anni, Jennifer, avuta dal marito Massimiliano Caroletti. Lei stessa ha voluto raccontare quello che le è accaduto, in un’intervista al magazine Oggi. Ha spiegato che è stata colta da ansia e disorientamento, che hanno innescato un forte attacco di panico, che le ha fatto perdere i sensi. La donna è stata trasportata d’urgenza in ospedale.

Credevo di morire, ho pensato seriamente che non avrei più rivisto mia figlia: ho temuto per la sua sorte. Ho vissuto lo sconforto, la pena, l’angoscia dell’attimo in cui ti senti che te ne stai andando; è stato terribile” ha spiegato Eva Henger. La donna ha raccontato che vent’anni fa, quando si era ammalato Riccardo Schicchi, era stata colpita da ansia e attacchi di panico. Era riuscita a tenerli sotto controllo, anche se soffriva molto di claustrofobia.

Prima di salire in auto prendevo mezzo Lexotan” ha spiegato. Qualche mese fa la situazione è peggiorata. 

Eva Henger ricoverata d’urgenza: la morte dell’amico

Qualche settiamana fa, Eva Henger e Massimiliano Caroletti hanno chiamato il loro autista fidato, e caro amico, Janosh, per portarli in aeroporto. Durante il viaggio l’uomo ha iniziato a sudare e tossire, così si sono fermati in un’area di servizio per chiamare i soccorsi ma non c’è stato nulla da fare.

Janosh mi è morto tra le braccia: terribile. Appena chiudevo gli occhi rivedevo la scena” ha spiegato l’attrice. Per lei è stato molto difficile metabolizzare l’accaduto. In seguito, dopo la tragedia, la donna è andata all’Ikea per fare degli acquisti quando ha iniziato a provare un “dolore fortissimo al petto e difficoltà a respirare“. Ha avuto anche tosse, abbassamento di pressione e perdita dei sensi. “Ho pensato che mi stesse accadendo quel che era accaduto a Janosh” ha spiegato. Con lei quel giorno c’era Jennifer che “piangeva a dirotto” per lo spavento. La donna è stata portata in ospedale, ma dopo un’ora ha avuto un altro potente attacco di panico. Dopo dieci ore e diversi farmaci è riuscita a calmarsi. 

Eva Henger ricoverata d’urgenza: le parole sulla figlia Mercedesz

La donna ha parlato anche del suo rapporto con la figlia Mercedesz, che non è dei migliori. “Purtroppo non c’è rapporto. Non mi ha cercato. Ma io ci sono sempre e ci sarò sempre per lei” ha spiegato Eva Henger, che ha però sottolineato di aver paura di rimanere ferita. In passato la donna ha sporto parole pesanti su Lucas Peracchi e di recente lui e Mercedesz si sono lasciati. “Le cose che ho detto su Lucas, io le ho sentite da lei. Forse ho sbagliato a renderle pubbliche e di questo mi scuso” ha dichiarato.

Contents.media
Ultima ora