×

Come evitare controllo 730/2015

Agenzia delle entrate in Florence Ufficio 1

A spiegarlo è stato il direttore delle Entrate Rossella Orlandi, che ha gentilmente fornito alcune informazioni aggiuntive, al fine di chiarire tutti i dubbi al riguardo. Il modello 730/2015 escluderà tutti coloro che che avranno scelto l’adesione al modello telematico, in maniera limitata agli oneri inseriti nella dichiarazione e derivanti da terzi, rispetto all’Agenzia delle Entrate.

Saranno dunque esenti, almeno per il 2015, le voci relative ad interessi passivi sui mutui, previdenza complementare e, infine, eventuali banche ed assicurazioni. Potrete anche procedere in maniera autonoma, ossia, accettare senza problemi il 730 precompilato dagli enti fiscali. Solo in tal caso verrà meno la salvezza dai controlli. Il modello precompilato, lo ricordiamo, viene reso disponibile dall’Agenzia delle entrate al contribuente, in un’apposita sezione del proprio sito ufficiale.

Se volete accedere a tale sezione, dovrete disporre dell’opportuno codice PIN. E’ sempre bene ricordare comunque che, se il modello 730 precompilato viene presentato senza alcuna modifica, non sarà effettuato alcun controllo documentale circa le spese comunicate all’Agenzia delle Entrate, dai soggetti che erogano mutui fondiari ed agrari, dalle imprese di assicurazione e dagli enti previdenziali.

Sono nato a Capua il 4 Agosto 1988. Laureato in Filologia classica e moderna e iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Esperto di cronaca nera, sono cresciuto a pane e 'Chi l'ha visto?'. Collaboro con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News, Scuolainforma e, ovviamente, Notizie.it. Per il resto sono un semplice (e appassionato) docente di materie umanistiche alle superiori.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Sono nato a Capua il 4 Agosto 1988. Laureato in Filologia classica e moderna e iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Esperto di cronaca nera, sono cresciuto a pane e 'Chi l'ha visto?'. Collaboro con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News, Scuolainforma e, ovviamente, Notizie.it. Per il resto sono un semplice (e appassionato) docente di materie umanistiche alle superiori.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora