×

Expo 2030 Roma, Raggi presidente della commissione speciale

L'ex sindaco di Roma, Virginia Raggi, è stata eletta Presidente della commissione speciale per Expo 2030 che potrebbe tenersi nella Capitale.

edizione expo roma

L’ex sindaco di Roma, Virginia Raggi, è stata eletta per la carica di Presidente della commissione speciale per l’edizione 2030 dell’Expo che potrebbe tenersi nella Capitale.

Virginia Raggi eletta Presidente della commissione speciale

L’ex sindaco di Roma e attuale consigliere per il Movimento 5 Stelle, Virginia Raggi, è stata eletta al Campidoglio per ricoprire la carica di Presidente della Commissione speciale del Comune di Roma per Expo 2030.

In quella data, infatti, la Capitale potrebbe essere teatro dell’esposizione universale più grande al mondo, che tornerebbe in Italia dopo l’edizio del 2015 svoltasi a Milano. A presentare la proposta per ospitare la fiera ci sono anche Russia, Ucraina, Arabia Saudita e Corea del Sud.

Virginia Raggi: “Sfida innovativa sulla rigenerazione della città”

Virginia Raggi ha voluto subito commentare la sua elezione ed esprimere la gioia e le ambizioni nel poter lavorare ad un progetto tanto importante per la città e per il Paese intero:

«È una grande occasione per la città di Roma e per l’Italia. Spero che Roma e il Paese possano vincere questa sfida. Ringrazio i colleghi che mi hanno eletto e il sindaco che aveva già dichiarato la volontà di proseguire il lavoro iniziato due anni fa. Si tratta di una sfida innovativa sulla rigenerazione della città, che metteremo subito all’opera e questa è una sfida che si vince tutti insieme e che deve riqualificare la nostra città. Sulla location ho già avuto modo di dire che non è il momento di innamorarsi dei progetti ma di trovare il progetto migliore per vincere la sfida».

Contents.media
Ultima ora