F1, Mercato piloti: Tutte le trattative in orbita 2014 - Notizie.it
F1, Mercato piloti: Tutte le trattative in orbita 2014
Auto

F1, Mercato piloti: Tutte le trattative in orbita 2014

La pausa estiva porterà sicuramente consigli a tutte le scuderie per affrontare al meglio la seconda parte di stagione. A poco più di una settimana dal rientro in pista, i Team stanno rielaborando i dati accumulati nei mesi precedenti con la speranza di trovare nuove strategie opportune e arrivare pronti al GP di SPA (Belgio), in programma il prossimo 25 agosto.

Nel frattempo si infiamma il mercato piloti. Dopo le pesanti dichiarazioni di Fernando Alonso al cavallino, le adulazioni di Cris Horner (Red Bull) e la dura replica del presidente Montezemolo, ci si deve aspettare senza dubbio, un inverno caldo e pieno di colpi di scena. Intanto sempre in casa Ferrari, è ancora una volta in discussione il futuro di Felipe Massa. Il pilota brasiliano da quando è in coppia con Alonso non è riuscito mai a giocarsela alla pari, anzi, il divario tra i due è molto più ampio se si parla di abilità tecniche che possono essere d’aiuto alla causa di Maranello.

Una media di 120 punti di distacco a stagione tra i due (un abisso se messo a confronto con la Red Bull). Un grave problema per la lotta al titolo costruttori. Per questi motivi il cavallino corre ai ripari e il primo nome sulla lista è quello di Nico Hulkenberg. Il tedesco della Sauber, in buoni rapporti con la scuderia di Maranello ( visto la fornitura dei motori), sarebbe l’indiziato ideale per far coppia con il pilota spagnolo. Giovane (25 anni), di prospettiva e in grado di non intralciare (almeno per il momento) la superiorità dell’asturiano. Il contatto avvenuto nei giorni scorsi con il manager (Hamilton senior), fa capire che la trattativa è ben avviata, ma per l’annuncio servirà solo aspettare le ultime gare.

La suggestione invece si chiama Raikkonen. La Lotus a fronte dei problemi economici lo potrebbe liberare senza vincoli contrattuali. Il finlandese però andrebbe a influenzare la “tranquillità” all’interno del box.

Non possono certo convivere due galli in unico pollaio, ecco perché anche un suo possibile accostamento alla Red Bull (rivalità con Vettel) non può trovare fondamento. Il volante lasciato libero da Mark Webber fa gola a molti pretendenti, ma il prescelto dalla casa austriaca parla ancora australiano. Daniel Ricciardo rientra perfettamente nell’identikit dei “Tori”. La scuderia satellite (Toro Rosso) è stata un’ottima prova per sviluppare l’enorme potenziale del giovane driver, ma dal 2014 si incomincerà finalmente a fare sul serio. L’ufficialità verrà rilasciata tra il GP di SPA e quello di Monza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

genialloyd
Motori

Genialloyd rimborso sinistri

di Notizie

Genialloyd è una delle più diffuse compagnie di assicurazioni in Italia. Cerchiamo di capire come funziona il rimborso sinistri e cosa fare in caso di incidente.