F1: Todt, nessuna sanzione a Vettel dopo lo sfogo sul direttore di gara
F1: Todt, nessuna sanzione a Vettel
Sport

F1: Todt, nessuna sanzione a Vettel

F1: Todt, nessuna sanzione a Vettel
Nei minuti finali del Gp del Messico, Sebastian Vettel aveva avuto uno sfogo non proprio elegante nei confronti del direttore di gara Charlie Whiting. Aveva usato un linguaggio piuttosto colorito per chiedere l’intervento su Max Verstappen, reo di non aver ceduto la posizione dopo il taglio della curva che ha impedito il sorpasso da parte del tedesco.

Anche se il ferrarista aveva chiesto scusa personalmente a Whiting, questo non aveva evitato che la Fia aprisse ugualmente un’inchiesta sull’accaduto.

Alla fine Jean Todt ‘ha graziato’ Sebastian Vettel.

Todt ha deciso in autonomia di non sanzionare il pilota tedesco per gli insulti via radio al giudice di gara.

Jean Todt condanna ugualmente però la condotta di Vettel. Avverte che il ripetersi di simili comportamenti porterà gli eventuali autori davanti al tribunale disciplinare della Fia.

Questo è l’epilogo di un brutto fine settimana per Vettel.

Prima portato sul podio per una squalifica a Verstappen, poi retrocesso al quinto posto per un sorpasso a Ricciardo, e finito sotto accusa per un ‘vaffa’ via radio a Charlie Whiting, direttore di corsa.

“In considerazione delle scuse immediate e di una lettera di scuse inviata autonomamente e con sincerità al presidente della federazione mondiale e allo stesso Whiting – annuncia una nota della Fia – il presidente Todt ha deciso in via eccezionale che non sia aperto un procedimento disciplinare nei confronti di Vettel.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche