×

Fa sesso con un’asina: giovane si giustifica, ‘ero troppo eccitato’

default featured image 3 1200x900 768x576

E’ stato sorpreso mentre aveva un rapporto sessuale con un’sina dal suo datore di lavoro e davanti al giudice si è giustificato dicendo, ‘ero troppo eccitato e non sono riuscito a trattenermi’. E’ accaduto a Neillsville in una fattoria della Contea di Clark nello stato del Wisconsin dove il giovane, un 21enne statunitense, lavorava come contadino fino a quando il capo non lo ha colto in flagrante mentre faceva sesso con l’animale.

E’ stato così tratto in arresto dalla polizia e condannato dal giudice a 30 giorni di carcere anche se la corte ha concesso all’operaio agricolo la possibilità di andare al lavoro durante il giorno. E’ l’epilogo di un procedimento giudiziario durato tre mesi che si era concluso, in un primo momento, con la libertà vigilata ed una multa di 443 dollari. Ma il 21enne, riconoscendo il suo crimine, ha chiesto ai giudici una pena maggiore e così è stato: è stato condannato per maltrattamento di animali.

Inoltre ha perso il lavoro: il rapporto sessuale con l’asina gli è infatti costato il posto.

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora