Fabrizio Corona: dichiarazioni spinte su carcere e gay
Fabrizio Corona: dichiarazioni spinte su carcere e gay
Lifestyle

Fabrizio Corona: dichiarazioni spinte su carcere e gay

fabrizio corona
fabrizio corona

Fabrizio Corona ha reso nota la sua esperienza in carcere dal punto di vista sessuale: "La voglia di fare sesso sparisce per gli psicofarmaci"

Sono passati già 5 mesi da quando Fabrizio Corona è stato rilasciato dal carcere di San Vittore di Milano. Adesso per lui raccontare gli anni di reclusione sembra essere quasi una passeggiata. Dopo aver espresso la sua sofferenza, parlato degli studi e di quanto ha fatto in prigione, l’ex re dei paparazzi ha ora rivelato un lato inedito della sua esperienza. Intervistato dal settimanale “Chi”, l’ex marito di Nina Moric ha rilasciato una serie di confessioni di tono particolarmente intimo.

“Per i primi tre mesi in carcere l’istinto sessuale, che poi risveglia un po’ tutto, svanisce a causa dei farmaci che ti somministrano per rincoglionirti e farti passare le giornate. Poi a un certo punto ti devi svegliare”. Le parole di Fabrizio Corona vanno dunque a puntare dritto sulla sfera sessuale. éroprio nel corso dell’intervista al magazine, lo stesso Corona posa in scatti molto provocanti con la fidanzata Silvia Provvedi.

“Hai due possibilità. O diventi un animale e approfitti di un detenuto gay. O pensi alla tua compagna e provi a capire se là sotto funziona tutto […]. Masturbarsi in carcere significa prima di tutto pianificare un sistema per farlo. Ma prima devi essere pronto a ‘sentire’ di nuovo sensazioni spente. L’uomo perde la sua dignità, i farmaci smorzano tutto. Io ho reagito”.

Fabrizio Corona: l’aiutino a letto

Così il racconto di Fabrizio Corona si fa piuttosto spinto. Quando gli viene domandato di raccontato nei dettagli i suoi pensieri omosessuali non ha dubbi. “Ma con tutte le donne stupende con cui sono stato, avrei potuto regalarmi piacere per i prossimi vent’anni”. Dopo questa precisazione, al paparazzo dei vip sono anche stati chiesto ragguagli sul tanto discusso mix di sostanze usate da lui per avere rapporti sessuali. “Non ho mai nascosto di far uso dell’aiutino. Molti pensano che sia un gioco per strappare risate, in realtà non è così. Prima della prima carcerazione la mia attività sessuale era regolare. In carcere, però, hanno iniziato a drogarmi con degli psicofarmaci che ammazzano il desiderio. Totalmente. Per questo quando esci hai voglia di spaccare il mondo, anche e soprattutto sessualmente. Il primo pensiero vola alla pillola magica. Io ne faccio uso, lo faccio per me, ma anche per la mia compagna. Duro due orette piene. Non male. Questo lo trovo romantico”.

Fabrizio Corona: il flirt con Monica Bellucci

Non pare quella che si può definite una dichiarazione romantica quella di Corona. Ma nonostante tutto, il fotografo tenta tuttavia di rivolgere qualche parola d’amore per la sua Silvia. “Sul matrimonio sono d’accordo. Silvia sa già che, se tutto andrà bene, il prossimo anno vorrei sposarla”. La lunga intervista dell’ex fidanzato di Belen Rodriguez, tra confidenze e parole forti, riserva però ulteriori sorprese.

Fabrizio Corona ha infatti svelato di aver avuto un flirt clamoroso quanto inaspettato nel suo passato. “Ero poco più che maggiorenne quando conobbi Monica Bellucci. Mio padre lavorava per la Rai e faceva un programma che si chiamava Italians. Arriva lei, bella, bellissima. Ricordo tutte le sensazioni di quel momento. Chiacchieriamo un po’, c’era complicità tra noi. Però ero un ragazzino e non ho avuto la forza di portare avanti quel flirt che era iniziato. Altrimenti? Ci saremmo fidanzati. Con lei avevo percepito quelle sensazioni poi ritrovate con Belen e, oggi, con Silvia”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora