×

Facchinetti aggredito, la testimonianza di Benji: “Conor pazzo scatenato, gli ha spaccato il labbro”

Presente all'hotel dove Francesco Facchinetti sarebbe stat0 aggredito da Conor McGregor, Benji ha raccontato come sono andati i fatti.

Facchinetti aggredito, parla Benji

Benjamin Mascolo, in arte Benji, ha confermato l’aggressione a Francesco Facchinetti da parte di Conor McGregor descrivendo nel dettaglio quanto accaduto durante una festa in un hotel di Roma. Il cantante era infatti presente nella stanza dove sono avvenuti i fatti.

Facchinetti aggredito: parla Benji Mascolo

Mascolo ha raccontato di trovarsi a Roma e di aver partecipato alla Festa del Cinema per il film Time is Up che lui ha interpretato con la moglie Bella Thorne. Nella notte tra sabato 16 e domenica 17, mentre stava festeggiando con quest’ultima e la sua famiglia, Conor McGregor avrebbe mandato un messaggio “a una persona a me cara dicendo di andare in hotel da lui insieme ai suoi amici“.

Benji si è così recato all’hotel St. Regis, a mezzanotte e mezza ed è stato accolto dalle sue guardie che lo hanno condotto in una sala riunioni adibita a bar con bottiglie di vodka, alcolici e cibo. Poi l’incontro con il campione di MMA: “Ci dicono di aspettare lì per 30 minuti, Conor e i suoi amici si presentano verso l’una e iniziamo a parlare. Siamo stati suoi fan in tutti questi anni, i toni sono amichevoli, scherziamo, ridiamo e tutto procede per il meglio“.

Facchinetti aggredito, parla Benji Mascolo: “Conor pazzo scatenato”

Poi la serata ha preso una piega diversa. Alle 3 di notte, ha continuato Benjamin, lui e sua moglie hanno detto a Conor che avrebbero voluto andare a casa a dormire perché la mattina avrebbero dovuto prendere il treno. In quel momento erano presenti lui, la moglie, suo fratello, il suo manager, l’assistente di Bella, Francesco Facchinetti e sua moglie.

Conor ha chiesto a Bella e Benji di rimanere perché voleva fare festa, al che l’imprenditore e agente milanese ha affermato “ma sì, noi rimaniamo se voi volete andare a dormire“.

A quel punto succede l’impensabile: “Conor McGregor, dal niente, senza un valido motivo, tira un pugno in faccia a Francesco Facchinetti. Un pugno vero. Gli spacca il labbro e gli colpisce il naso. Lo ha fatto volare dall’altra parte della stanza“.

Un gesto che il cantante ha definito inspiegabile e “da pazzo scatenato schizofrenico“. Le guardie hanno quindi portato fuori Conor e lui si è avvicinato a Francesco con del ghiaccio e i fazzoletti mentre lui sanguinava. “Siamo stati costretti a uscire dall’uscita di emergenza del St. Regis, scortati da tre delle sue guardie“, ha concluso.

Contents.media
Ultima ora