×

Facebook palcoscenico naturale per i serial-killer?

Condividi su Facebook

Una notizia sta scuotendo la Germania e dovrebbe indurre tutti a ragionare sulla componente esibizionistica di certi crimini. Un ragazzo di 13 anni e una ragazzina di 14 sono stati trucidati da un 26 enne in Bassa Sassonia. Nina e Tobias, questi i nomi delle due vittime, sono stati uccisi a distanza di tre giorni: il loro boia si è vantato di quanto compiuto su Facebook . Infatti ha scritto: “ ieri ho macellato una ragazzina, una al giorno fino a quando mi prendono”. Secondo gli investigatori, i crimini non hanno altro movente se non la ricerca del puro piacere da parte di un drogato alcoolizzato. Subito dopo l’arresto Jan O. ha dato in escandescenze; in famiglia aveva già mostrato i segni di gravi disturbi comportamentali, minacciando il padre di dare fuoco alla loro abitazione e a scuola dalla seconda elementare picchiava regolarmente i propri compagni.

Qui da noi la percentuale di bambini che si comporta così è altissima, ma non sembra destare un gran allarme.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche