Area Falck: la Procura di Monza sospetta le Cooperative Rosse | Notizie.it
Area Falck: la Procura di Monza sospetta le Cooperative Rosse
Cronaca

Area Falck: la Procura di Monza sospetta le Cooperative Rosse

Per la seconda volta il colosso dell’edilizia emiliana è nei guai: il Consorzio Cooperative Costruzioni con il presidente Piero Collina per il Civis, poi il vice presidente e direttore dei lavori, Omer Degli Esposti, accusato di concussione a Monza nell’ambito nell’indagine a carico di Filippo Penati, ex presidente della provincia di Milano e consigliere regionale in Lombardia, sul recupero dell’area Falck di Sesto San Giovanni.

Segui Bologna Magazine su Facebook
Degli Esposti, oltre a dichiarare di non aver mai pagato tangenti, aggiunge: “Finché rimanevamo rintanati in Emilia e Toscana, andava bene. Appena abbiamo cominciato a prendere lavori in tutto il Nord abbiamo cominciato a dar fastidio”. L’imprenditore Giuseppe Pasini, accusatore di Penati, afferma che sarebbe stato costretto ad avvalersi di due professionisti vicini alle cooperative rosse emiliane, Francesco Agnello e Giampaolo Salami (entrambi sotto indagine) pagando (tra il 2002 e il 2004) 2,4 milioni di euro secondo la Procura versati nelle casse dei DS.

Per Degli Esposti si tratta di parcella e difende i due consulenti, di provata esperienza immobiliare, che avrebbero già avuto contatti propri con la famiglia Falk.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche