×

False monete da 2 euro a Caserta, scoperta una zecca clandestina

Blitz dei militari di Mondragone e del Nucleo Anti falsificazioni di Napoli: false monete da 2 euro a Caserta dove viene scoperta una zecca clandestina

Due esemplari delle monete false sequestrate

False monete da 2 euro che a detta degli inquirenti avevano inondato l’intera provincia di Caserta, dove è stata scoperta una zecca clandestina e dove i carabinieri della territoriale di Mondragone hanno arrestato un 71enne di Castel Volturno, sul Litorale Domitio.

In quel laboratorio illegale venivano prodotte false monete da due euro riportanti effige francesi.

A Caserta scoperta una zecca clandestina

Quelle monete venivano spacciate in tutta la provincia di Caserta, questo almeno fino a quando il traffico illecito non è stato stroncato dai militari e dai colleghi della II Sezione Operativa del Comando Anti falsificazione Monetaria di Napoli. La nota dell’Arma a correndo del blitz spiega che “contestualmente un uomo di 71 anni del posto, già sottoposto ai domiciliari, è stato arrestato per falsificazione di monete, spendita e introduzione nello Stato, previo concerto, di monete falsificate e fabbricazione o detenzione di filigrane o di strumenti destinati alla falsificazione di monete, di valori di bollo o di carta filigranata”.

La perquisizione e il “bingo” dei carabinieri

I militari dell’Arma hanno infatti sottoposto a controllo l’abitazione del 71enne, scoprendo la “Zecca clandestina”: in casa, infatti, l’uomo aveva un conio per la produzione di monete da 2 euro che vengono prodotte in Francia. I militari hanno posto sotto sequestro diverse attrezzature per produrre quel denaro falso messo illecitamente in circolazione.

Contents.media
Ultima ora