×

Le famiglie più ricche d’Italia

Tra le 10 famiglie più ricche d'Italia troviamo nomi di personaggi famosi come Andrea Agnelli, Silvio Berlusconi, DèLonghi, Perfetti e altri

famiglia agnelli
famiglia agnelli

Sono vere e proprie storie di vita, grazie alle quali molto spesso si riescono a conoscere varie personalità. Tra tutti i nomi che leggiamo, un bel numero sono quelli appartenenti alle famiglie più ricche d’Italia. Anche nel Bel Paese abbiamo famiglie, quindi, che a patrimonio non hanno da invidiare nulla a quelle di cui sentiamo parlare tutti i giorni dal mondo.

Le famiglie più ricche italiane

Dieci le famiglie di cui parleremo in questa sede: le famiglie Ferrero, di Leonardo Del Vecchio,di Stefano Pessina, Aleotti, Berlusconi, Perfetti, DèLonghi, Garavoglia, Rocca e Agnelli.

La famiglia Ferrero

La prima tra le famiglie più ricche del nostro Bel Paese è la famiglia Ferrero. Coloro i quali hanno portato dolcezza nella casa degli italiani, ma soprattutto la Nutella di cui la maggioranza ne va ghiotta.

Maria Franca Fissolo, vedova di Michele Ferrero, è al primo posto nella classifica Forbes.

Al mondo è la 4° donna più ricca. Il suo patrimonio infatti è immenso e si aggira intorno ai 25,2 miliardi di dollari. Per questo Michele Ferrero potrebbe rientrare tra gli uomini più ricchi nella storia.

La famiglia di Leonardo Del Vecchio

Conta la 2° posizione nella classifica degli uomini più ricchi d’Italia, si parla di Leonardo Del Vecchio. E’ un imprenditore, infatti ha fondato l’azienda di occhiali Loxottica di cui è presidente. La sua attività è la più grande al mondo nella produzione di lenti e occhiali. L’uomo si è sposato 3 volte e ha 6 figli, ai quali andrà un patrimonio stimato intorno ai 23,2 miliardi di dollari.

La famiglia di Stefano Pessina

E’ il 3° uomo più ricco d’Italia, come afferma Forbes, si tratta di Stefano Pessina.

L’uomo conta su un patrimonio di circa 13,4miliardi di dollari. L’uomo ha due figli, i quali erediteranno questo tesoro, e aveva divorziato dalla moglie nel 2011. Stefano è un ingegnere e imprenditore italiano con cittadinanza monegasca.

La famiglia Aleotti

Tra le famiglie più ricche d’Italia conta la propria presenza anche la famiglia Aleotti. Il loro patrimonio infatti ammonta intorno ai 10,1 miliardi di dollari. Infatti Massimiliana Landini Aleotti è leader dell’azienda farmaceutica Menarini, ed è stata azionista del Monte dei Paschi. La donna ha ereditato il gruppo del marito, Alberto Aleotti, da cui ha avuto 3 figli.

La famiglia Berlusconi

6.2miliardi di euro conta il patrimonio della famiglia Berlusconi. Non è una novità per nessuno questo cognome tra quelli delle famiglie più ricche del Bel Paese.

E’ grazie a Silvio Berlusconi come politico e come geniale imprenditore che la famiglia conta questa nomina.

Ma i 5 figli si danno abbastanza da fare per maniere la posizione della famiglia lì dove il padre l’ha portata se non più in alto. Troviamo Barbara Berlusconi nei panni della presidente della Fondazione Milan e consigliere nel CdA di Fininvest. Ancora Piersilvio Berlusconi è vicepresidente esecutivo e amministratore delegato del gruppo Mediaset. Infine Marina Berlusconi è presidente del gruppo Fininvest e Arnoldo Mondadori.

La famiglia Perfetti

La loro azienda è legata al loro stesso cognome, si tratta della famiglia Perfetti. Il loro patrimonio ammonta a 5.7miliardi di dollari.

Spiccano i nomi di Augusto e Giorgio Perfetti in quanto proprietari della Perfetti Van Melle. Un’azienda specializzata nella vendita di caramelle e gomme da masticare.

La famiglia DèLonghi

La famiglia DèLonghi rientra a pieno tra le 10 famiglie più ricche d’Italia. La loro fortuna è legata alla loro azienda. Facile capire di quale azienda si tratta visto che porta il cognome stesso della famiglia. Infatti parliamo di DèLonghi, azienda che opera nel settore della climatizzazione, riscaldamento, prodotti per la cottura ecc.

Il presidente di questa azienda è Giuseppe Dèlonghi, i suoi possedimenti ammontano a 3,4 miliardi di dollari. Poi troviamo il figlio, Fabio DèLonghi, alla presidenza e all’amministrazione delegata dell’azienda dal 2004.

La famiglia Garavoglia

Una famiglia cui è legata qualcosa alla quale l’Italia non riesce a rinunciare e con cui ha arricchito i propri capitali. Infatti quella dei Garavoglia rientra tra le famiglie più ricche della penisola per il Campari. Rosa Anna Garavoglia, morta ormai nel 2016, controllava la Davide Campari. E’ stata presidente del gruppo dal 1992 al 1994 e il suo nome compare nella classifica delle persone più ricche al mondo.

Oggi il figlio, Luca Garavoglia ha ereditato un patrimonio pari a 3,3 miliardi di dollari. Così come rende noto Forbes nella sua ormai nota classifica delle persone più ricche al mondo.

La famiglia Rocca

In questo caso si parla del gruppo industriale Technint, dell’Istituto Clinico Humanitas e di Assolombarda. Sono queste le attività da cui la famiglia Rocca acquisisce i 3,4 miliardi di dollari nel proprio patrimonio. Rientrano tra le famiglie più ricche d’Italia grazie a Gianfelice Mario Rocca e il fratello Paolo Rocca. Il primo membro del Consiglio direttivo dell’Istituto europeo per l’innovazione e la tecnologia e del Comitato Scientifico della Fondazione Politecnico di Milano. Il secondo amministratore delegato della Technint.

La famiglia Agnelli

La famiglia Agnelli è tra le più ricche d’Italia e non c’è dubbio su questo. Una famiglia di imprenditori torinesi che oltre alle entrate di Fiat accumula denaro ovunque.

Colui che si conosce meglio è Andrea Agnelli, amministratore di Exor e presidente della Juventus Football Club. Nel primo caso si tratta di un’azienda italiana di diritto olandese, una delle principali società di investimento europee. La stessa che riassume una storia imprenditoriale fatta di oltre un secolo di investimenti. Il patrimonio di Andrea si aggira intorno ai 14 miliardi di euro. Che è la stessa cifra che possiede la zia Margherita, mamma dei fratelli Elkann. La donna vivrebbe a Ginevra col marito anch’esso ricco visto che appartiene a una casta di nobili francesi.

La cassaforte di questa famiglia, dalla quale si vociferava falsamente fosse stato escluso Lapo Elkann, si chiama “La Dicembre“.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche