Fatti sull'acrilonitrile chimica nel fumo di sigaretta | Notizie.it
Fatti sull’acrilonitrile chimica nel fumo di sigaretta
Salute & Benessere

Fatti sull’acrilonitrile chimica nel fumo di sigaretta

I legislatori di tutto il paese hanno emanato nuove leggi per ridurre il fumo in pubblico. Una spinta importante di questo movimento è una maggiore consapevolezza delle sostanze chimiche dannose trovate nelle sigarette, come l’acrilonitrile.


Quantità
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il fumo è probabilmente la più grande fonte di contatto con l’acrilonitrile . Ci sono circa 1 a 2 mg di acrilonitrile in 100 sigarette.

Chimica
La Health Protection Agency dice che lìacrilonitrile non si trova in natura. L’acrilonitrile viene effettuata attraverso un processo industriale in cui si mescola propilene con ammoniaca e ossigeno, con l’aiuto di un catalizzatore. Plastiche e resine usano l’acrilonitrile comunemente come ingrediente nel processo di sviluppo.

Effetti
L’Environmental Protection Agency ha elencato l’acrilonitrile come un gruppo B1 agente cancerogeno. Gruppo B1 significa che ci sono prove sufficienti e probabile che un materiale causa il cancro negli esseri umani in base alla quantità assorbita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche