Fattura telematica: alcuni chiarimenti - Notizie.it
Fattura telematica: alcuni chiarimenti
Economia

Fattura telematica: alcuni chiarimenti

Tra il marasma di notizie si cerca di fare un pò di chiarezza sull'usao della fattura telematica

Fattura telematica

Con il avro della manovra finanziaria la fattura telematica è improvvisamente balzata all’attenzione generale e questo perchèdovrebbero essere circa 627,5 milioni nel 2011 e 836,7 nel 2012 i milioni derivanti dall’obbligo della fatturazione telematica sopra i 3mila euro, senza tener conto degli effetti del redditometro.

Ebbene su questo tema scottante è intervenuto recentemente Alessandro Perego dell’osservatorio della School of management del Politecnico di Milano che circa lo strumento dell’e-fattura ha cercato di fare un pò di chiarezza.

Secondo Perego “in questo periodo si parla moto di fatturazione telematica, spesso confondendola con la fatturazione elettronica. Sono però due concetti diversi, che vanno affrontati distintamente: la fatturazione elettronica, in qualsiasi formato strutturato (ad esempio, protocolli di Electronic data interchange – Edi – anche basati su linguaggi Xml), è uno strumento per creare valore nelle relazioni tra organizzazioni, portando benefici di efficienza (da 5 a 8 euro a fattura), aumentando l’efficacia dei processi e di conseguenza, nel complesso, la competitività del nostro Sistema Paese.

Ed è naturalmente anche uno strumento in grado di supportare – attraverso semplici accorgimenti – la tracciabilità di fatture e pagamenti a vantaggio di chi “deve fare i controlli.
La fattura telematica, invece, può limitarsi ad essere uno strumento di supporto alla tracciabilità di fatture e pagamenti – e quindi soprattutto un “peso” amministrativo per molte imprese: è dunque importante che, in questa fase, si pongano basi solide affinchè la fattura telematica rappresenti soprattutto un efficace stimolo verso lo sviluppo di relazioni telematiche ed elettroniche tra imprese e verso la Pa”.
La norma inserita nella manovra finanziaria, quindi, non prevederebbe lo scambio di fatture tra le aziende ma solo l’invio dei dati in formato elettronico all’Agenzia delle Entrate, dati che, sempre secondo Perego, sarebbero alquanto limitati.

© Riproduzione riservata

1 Commento su Fattura telematica: alcuni chiarimenti

  1. La fatturazione elettronica ha sicuramente molti vantaggi ma, come tutte le innovazioni, ha bisogno di un periodo di rodaggio.

    Mercoledì 19 maggio 2010, l’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano ha presentato i risultati della Ricerca sullo stato di diffusione delle soluzioni di fatturazione elettronica, chi fosse interessato può leggere i risultati della ricerca qui

    http://tech4green.it/2010/06/sommersi-dalla-carta

1 Trackback & Pingback

  1. ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche