Fattura telematica: un freno alle imprese | Notizie.it
Fattura telematica: un freno alle imprese
Economia

Fattura telematica: un freno alle imprese

La fatturazione elettronica sarà un ulteriore aggravio per le imprese

Le PMI e le imprese artigiane gravate dalla fatturazione elettronica

Le piccole imprese e gli artigiani non ci stanno all’obbligo della fattura elettronica per gli importi superiori a 3mila euro, sottolineando come questo strumento, introdotto nella manovra economica per contrastare l’evasione fiscale, richi in realtà di trasformarsi in un ‘ulteriore costo per le imprese, soprattutto per le PMI e per le imprese a conduzione familiare.
A sottolinearlo è Mariano Mussio, Presidente di Assopadana-Clai Brescia, che ha dichiarato:
Le procedure per la comunicazione on-line tra le aziende e gli uffici del fisco sembrano prevedere una serie di passaggi molto complessi: ciò significa che gli artigiani dovranno, non solo dotarsi di chiavetta elettronica e password per trasmettere le fatture, ma anche per l’invio delle comunicazioni dovranno perdere parecchio tempo o, peggio ancora, rivolgersi a centri di elaborazione dati per effettuare l’operazione a pagamento“.
Di certo un aspetto da non sottovalutare soprattutto in momento come quest, caratterizzato già da forti aggravi sul comparto artigiano.
Non siamo in un buon momento per gravare sulle piccole imprese con ulteriori obblighi e complicazioni che comportano dispendio di tempo ed energie – prosegue Mussio – le nostre piccole imprese, spesso familiari, devono già far fronte ad adempimenti complessi che pregiudicano il lavoro quotidiano, ultimo dei quali la denuncia telematica dei rifiuti, che sta creando non pochi grattacapi al sistema produttivo.

Quello che auspichiamo è che il Governo provveda a eliminare il provvedimento – conclude il presidente di Assopadana Brescia -, quantomeno ad alzare ad almeno diecimila euro la soglia oltre la quale rendere obbligatoria la fattura telematica, in modo da ridurre il ricorso a questo tipo di procedura. Gli artigiani non dicono «no» alla immissione di nuovi aspetti che possano eliminare o ridurre quello che può essere l’evasione fiscale, ma non è con il penalizzare le piccole imprese con ulteriori adempimenti burocratici che si può pensare di perseguire tale strada“.
Quel che si chiede, quindi, sono norme più certi e trasparenti che non vadano a gravare ulteriormente su un comparto già in difficoltà che invece di essere vessato dovrebbe essere sostenuto.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora