×

Febbre di Lassa, morto un uomo nel Regno Unito 

La Febbre di Lassa fa la sua prima vittima censita in Europa dopo anni, è morto un uomo nel Regno Unito e la Ukhsa sta tracciando i suoi contatti

Un paziente è morto di febbre di Lassa in Inghilterra

Febbre di Lassa, c’è un morto nel Regno Unito, un uomo ricoverato nel Bedfordshire ed una delle tre persone finora censite come positive al virus emorragico di origine africana. Secondo quanto spiegano i media la vittima era ricoverata al Luton and Dunstable University Hospital nel Bedfordshire, contea dell’Inghilterra orientale. 

Febbre di Lassa, morto un uomo in un ospedale dell’Inghilterra orientale

Il servizio sanitario (o i media britannici) non ha fornito indicazioni sulle condizioni dell’uomo al momento del suo decesso, nel senso che non è chiaro se la vittima avesse una di quelle patologie che possono fare di Lassa un ospite molto pericoloso per l’organismo umano, anche se neanche minimamente paragonabile al suo omologo di categoria superiore, Ebola, che ha un upgrade di letatlià marcatissimo. 

Non ci sono ancora informazioni sulle eventuali patologie pregresse della vittima

Quali sono queste patologie? Piastrinopenia, sindromi ematiche autoimmuni, sindromi da punture velenose con tossine anticoagulo e tutte le malattie che pregiudicano il circolo sanguigno a vario titolo o che agevolano dinamiche emorragiche. Dal canto suo la struttura ospedaliera ha confermato il decesso che va ad inserirsi nel plafond di monitoraggio del virus con cui l’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (Ukhsa) aveva annunciato tre casi di infezione. 

La vittima faceva parte di un unico nucleo familiare reduce dall’Africa occidentale

Pare che tutti e tre i pazienti siano membri della stessa famiglia e si ritiene “che abbiano contratto la malattia dopo aver viaggiato di recente in Africa occidentale”. La Ukhsa sta cercando i contatti stretti degli infettati per fornire valutazioni. Il virus Lassa, tramesso da escrementi e secrezoni di roditori, venne individuato nel 1969 nella omonima città della Nigeria e nel 2009 era già stato rilevato in Europa.

Contents.media
Ultima ora