×

Fedez contro Pillon: “Mio figlio con smalto e rossetto? Nessun problema”

Dopo Elodie anche Fedez si è scagliato contro Simone Pillon in merito al DDL Zan.

Fedez Pillon
Fedez Pillon

Il rapper Fedez si è scagliato contro la Lega – e più precisamente contro il senatore Simone Pillon – in merito al DDL Zan contro l’omotransfobia.

Lo sfogo di Fedez contro Simone Pillon

Dopo Elodie anche Fedez ha deciso di dire la sua in merito all’ostruzionismo di alcuni esponenti della Lega sul DDL Zan.

Il rapper ha parlato di quelle che secondo lui dovrebbero essere priorità e di quanto questa legge sia importante per il futuro del paese: “Nelle scorse settimane il senatore Pillon ha osteggiato l’approvazione di questa legge dando questa motivazione: la legge non va bene perché darebbe il via libera agli uteri in affitto. Che è un bel titolo, il tema è che nel Ddl Zan non si parla di uteri in affitto”, ha affermato il rapper, e ancora: “Mio figlio gioca con le bambole e la cosa non desta alcun tipo di turbamento in me.

(…) La cosa che mi destabilizzerebbe è sapere che vive in uno Stato che non tutela il suo sacrosanto diritto di esprimersi in piena libertà, cercando di arginare le dinamiche discriminatorie e violente che molto spesso si verificano in questo Paese”, ha concluso.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Davide Matzuzzi (@comequandofuoriipiove)

Come Fedez sulla questione era intervenuta pubblicamente anche la cantante Elodie, che si era scagliata contro gli esponenti della Lega che si sono opposti alla legge contro l’omotransfobia e il rinvio del disegno di legge. L’influencer Chiara Ferragni, moglie di Fedez, ha invitato i suoi fan a seguire le stories del marito affermando di essere completamente d’accordo con lui sulla questione.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora