×

Fedez dopo il tumore: “Veder crescere i miei figli è diventata una priorità”

Fedez dopo il tumore: le sue priorità sono cambiate e i figli sono al primo posto.

Fedez dopo tumore figli

Dopo il tumore, Fedez ha cambiato molti aspetti della sua esistenza. Il rapper ha ammesso che la sua priorità sono i figli, ma anche sua moglie Chiara Ferragni, con cui fa “squadra“. Il male, non sempre, viene per nuocere. 

Fedez dopo il tumore: i figli sono la priorità

Qualche settimana fa, Fedez è stato operato per un tumore endocrino del pancreas. Intervistato dal Corriere della Sera, ha ammesso che non ha dovuto fare chemioterapia perché “dall’esame istologico si è visto che non ci sono micro metastasi“. Si ritiene molto fortunato e ha ammesso che la sua esistenza è cambiata. Il rapper ha dichiarato: 

“Le mie priorità stavano cambiando da tempo, riguardano l’attitudine con cui affronto la vita. Poi c’è stato il tumore: quando affronti delle esperienze di questo tipo ti accorgi che uno degli obiettivi che dopo ti dai è veder crescere i tuoi figli. Questa cosa ti dà uno spirito diverso”. 

Un ruolo importante lo gioca anche la moglie Chiara Ferragni

“Tutte le esperienze che ho affrontato con lei, tutto quello che è successo e che abbiamo vissuto insieme non poteva che intensificare il nostro rapporto. Ci diciamo sempre che non siamo più solo una coppia, siamo una vera squadra“. 

La malattia gli ha lasciato qualche strascico

Il tumore, però, gli ha lasciato qualche strascico. Fedez ha raccontato: 

“Il fiato. Da poco ho partecipato al concerto di Tananai, cantando una sola canzone: una gioia incredibile ma avevo il fiatone. Per il 28 giugno conto di essere pronto e carico”. 

Il 28 giugno, Fedez e J-Ax, che hanno fatto pace da poco, torneranno insieme per un concerto di beneficenza. Si tratta del Festival LoveMi, che si terrà a Milano. E’ stato organizzato dai due artisti per aiutare la fondazione Tog, che cura bambini con problemi neurologici. 

La pace con J-Ax

Inevitabilmente, Fedez ha parlato della pace con J-Ax, avvenuta dopo ben quattro anni di silenzio. Il marito di Chiara Ferragni ha dichiarato: 

“Per me è stato fondamentale averlo vicino. Il giorno in cui, dopo un normale controllo, hanno trovato la massa tumorale avevo appuntamento con lui, quindi è stato tra i primi a saperlo, dopo la mia famiglia. La prima volta che ci siamo parlati di nuovo (lui aveva bloccato il mio numero), siamo stati al telefono per sei ore, in cui abbiamo tirato fuori tutto. Ma i tempi erano maturi per andare oltre”. 

Contents.media
Ultima ora