×

Fedez e la querela dalla Rai: la replica del rapper

Di fronte a una possibile querela da parte della Rai, ecco la replica di Fedez sulla polemica scoppiata dopo il Concertone del 1° Maggio

fedez concerto primo maggio
fedez concerto primo maggio

Nella recente audizione in commissione vigilanza, il direttore di Rai Tre Franco Di Mare ha parlato di un’ipotetica querela verso Fedez. A suo dire, infatti, il rapper si sarebbe reso colpevole di aver detto che l’azienda di Viale Mazzini avrebbe tentato di censurarlo.

Sulla questione è poi intervenuta anche la Lega tramite il capogruppo Massimiliano Capitanio, che ha precisato: “Abbiamo avuto ragione su tutta la linea. Apprezziamo che dopo l’iniziale timore, la Rai ha avuto il coraggio di chiamare l’operazione di Fedez per quello che è stato: un imbroglio”.

Secondo il direttore di Rai Tre, Fedez avrebbe di fatto sollevato una polemica “basata sulla manipolazione dei fatti”, dimostrando “l’esistenza di una censura che non c’è mai stata”.

Per finire, Franco Di Mare ha precisato che l’organizzazione del Concertone del Primo Maggio viene sempre affidata a una società esterna. Pertanto la Rai si limita solo ad acquistarne i diritti per poi trasmettere l’evento sui propri canali. Intanto sul suo profilo Instagram Fedez ha risposto sottolineando: “Potevo starmene a casa mia, ma rifarei quello che ho fatto 100 mila volte, anche perché io sono un privilegiato”.

Contents.media
Ultima ora