×

Femminicidio, il report del Viminale: 77 casi da gennaio ad oggi

Sono stati 77 i femminicidi accertati in Italia dal mese di gennaio: il report del Viminale spiega che 40 di essi sono stati commessi dal partner o ex

femminicidio

Sono stati ben 77 i casi di femminicidio in Italia da gennaio ad agosto 2022. A riportarlo è l’ultimo studio del Viminale che sottolinea come 40 fra questi omicidi siano stati compiuti dal partner o dall’ex partner della donna uccisa.

Viminale, il report sul femminicidio in Italia: 77 casi da gennaio ad oggi

Entrando nello specifico e osservando meglio i casi di femminicidio studiati nel report del Viminale, si scopre che 67 di essi sono avvenuti in ambito famigliare o affettivo. In particolare, più del 50% delle morti (40 su 77), sono state perpetrate dall’ex o dall’attuale partner della donna uccisa. Numeri davvero impressionanti e in significativo incremento rispetto allo stesso periodo di tempo rapportato, però, al 2021 (+5%).

I femminicidi in Italia: le parole di Valter Giovannini

Valter Giovannini, ex pm ormai in pensione ed ex coordinatore reati a sfondo sessuale della Procura di Bologna, ha spiegato perché il divieto di avvicinamento sia ormai una misura troppo blanda: I dati diffusi dal Viminale riportano un aumento dei femminicidi. Non pochi commessi da soggetti gravati dal divieto di avvicinamento alla vittima. Questa blanda misura non funziona da anni. Non serve a frenare chi è accecato da sentimenti di possesso, rancore o rivalsa.

Da sempre penso che la misura minima da applicare dovrebbero essere gli arresti domiciliari con automatica conversione in custodia carceraria al primo accenno di ulteriori attenzioni verso la vittima.”

Contents.media
Ultima ora