×

Femminicidio-suicidio a Velletri, ex carabiniere uccide la moglie e poi si toglie la vita

Un femminicidio e conseguente omicidio è l’ipotesi più accreditata di quanto scoperto dai carabinieri a Velletri.

Femminicidio suicidio a Velletri

Tragedia familiare a Velletri, in provincia di Roma, per un caso sospetto di femminicidio-suicidio. Secondo quanto riportato dall’agenzia stampa Ansa, un ex carabinere si è lanciato dal terzo piano di casa. Sono in corso le indagini per capire cosa sia accaduto, nonché chiarire la dinamica dell’episodio. 

Femminicidio-suicidio a Velletri, cosa è accaduto 

Il personale sanitario giunto sul posto ha trovato invece la moglie dell’uomo senza vita nell’appartamento che si trova al terzo piano. L’ipotesi più accreditata è quella di un femminicidio e di un successivo suicidio da parte dell’uomo. 

Femminicidio-suicidio a Velletri, gli altri dettagli della vicenda 

L’episodio è accaduto intorno alle ore 10 di sabato 2 ottobre 2021 a Velletri, in via Matteotti 5. L’uomo si è lanciato dalla finestra dell’abitazione.

Sul luogo dell’incidente è arrivato il personale sanitario che ha provato a trasportare l’uomo d’urgenza in ospedale: il 70enne è deceduto poco dopo.

Femminicidio-suicidio a Velletri, in corso i rilievi 

Sul corpo della donna vi sarebbero invece diverse ferite che fanno ipotizzare un caso di femminicidio-suicidio. Presenti i carabinieri per i rilievi del caso e il medico legale che dovrà accertare la causa del decesso di Lucia Massimo.

Paolo Iannello era un ex carabiniere ritirato dal servizio da oltre 15 anni. 

Contents.media
Ultima ora