Festa del Papà: storia e curiosità sulla tradizione
Festa del Papà: storia e curiosità sulla tradizione
Cultura

Festa del Papà: storia e curiosità sulla tradizione

Festa del Papà: storia e curiosità sulla tradizione
Festa del Papà

Curiosi di conoscere origini e tradizioni legate alla Festa del Papà? Allora, leggete il nostro articolo. La ricorrenza cade proprio oggi in Italia.

Visto da molti bambini come un supereroe il 19 Marzo si festeggia la Festa del Papà. Scopriamo le origini della festa e le tradizioni che da anni si tramandano, in ogni regione, da generazione in generazione.

Festa del Papà 2018

La Festa del Papà, sia in Italia che in Spagna, coincide con la giornata di San Giuseppe, il santo protettore dei falegnami, delle ragazze nubili e degli emarginati in generale. Le origini di questa festa sono antiche, così come diverse sono le date e le tradizioni con cui il mondo la festeggia. In Italia, questa è la giornata da passare in famiglia, accanto ai propri genitori, per festeggiare una persona così cara al nostro cuore: il papà.

Se ogni regione ha i suoi riti e le sue tradizioni, le modalità nei festeggiamenti rimangono invariate. I bambini più piccoli, già a scuola con le maestre, preparano lavoretti e poesie da recitare al loro papà nella loro giornata.

I figli un po’ cresciuti trascorrono questa giornata in famiglia, tra gustosi pranzi ed allegri festeggiamenti. Non è insolito, infine, regalare al proprio padre qualcosa che gli ricordi costantemente di quanto lo amiamo e lo rispettiamo e di quanto lui sia per noi una persona importante, la più importante della nostra vita.

Da dove ha origine la Festa del Papà? Leggiamolo nel paragrafo che segue e scopriamo anche alcune curiosità che la riguardano.

Storia festività

Nata nel XX secolo per festeggiare i papà di tutto il mondo, la Festa del Papà è speculare a quella della Mamma. Secondo la leggenda, la Festa del Papà fu celebrata, per la prima volta, nella chiesa locale di Fairmont, negli Stati Uniti d’America, il 5 Giugno del 19o8. Tuttavia, la celebrazione ufficiale fu voluta dalla signorina Smart Dodd che, inconsapevole delle celebrazioni svoltesi a Fairmont, ispirata da un sermone ascoltato nella sua chiesa nel 1909, in onore della Festa della Mamma, organizzò un Festival a Spokane, il 19 Giugno del 1910, giorno del suo compleanno, per onorare anche il padre.

Da questo momento, seppur con tradizioni e date differenti, la Festa del Papà si celebra in ogni parte del mondo.

Nel nostro Paese, la Festa del Papà è celebrata oggi, nella giornata di San Giuseppe, protettore dei falegnami, i promotori più attivi della festività, le ragazze nubili ed i poveri. Il fatto che le due festività vengano celebrate nella stessa giornata non è una coincidenza. San Giuseppe, infatti, il papà di Gesù, è considerato dalla tradizione popolare un marito devoto ed un padre amorevole. Poiché San Giuseppe è anche il protettore degli orfani e degli emarginati, in generale, in molte regioni italiane, come la Sicilia, si organizzano degli eventi di beneficenza, dove i poveri vengono invitati a pranzo.

Curiosità

In Italia, il 19 Marzo segna il giorno di San Giuseppe, la Festa del Papà, ma anche la fine dell’inverno, per cui in molte regioni agricole d’Italia, non è insolito trovare, proprio in questo giorno, dei falò accesi che segnalano l’inizio della purificazione agraria, residuo di una tradizione pagana ormai perduta.

Questi rituali sono accompagnati dalla preparazione delle zeppole, tipico dolce della tradizione culinaria napoletana, che rievoca il periodo in cui San Giuseppe, ai tempi della fuga dall’Egitto con Maria e Gesù, era solito preparare delle frittelle per provvedere ai bisogni della sua famiglia in una terra straniera.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche