Festival Prospettiva 150, Stranieri in patria | Notizie.it
Festival Prospettiva 150, Stranieri in patria
Cronaca

Festival Prospettiva 150, Stranieri in patria

Prospettiva 150 Stranieri in patria stagione teatrale 2011-2012

La Stagione 2011/2012 della Fondazione del Teatro Stabile di Torino si apre nuovamente con il Festival Prospettiva ideato e diretto da Mario Martone e Fabrizio Arcuri.
La rassegna, fino al 23 novembre, sarà caratterizzata dal 150, come tutti appunterà la propria coccarda tricolore sul petto, ma lo farà provando a svestirsi di ogni celebrazione e cercando piuttosto di offrire al pubblico un percorso critico alternativo. Per questa ragione il filo conduttore che legherà la maggior parte degli spettacoli del festival riunirà in un’unica espressione il senso di appartenenza e il suo contrario: stranieri in patria, come clandestini o congiuranti, come giovani, come artisti, come chiunque in qualunque luogo non riesca a sentirsi a casa propria.
Prospettiva 150 sarà ospitata da 4 palcoscenici Carignano, Cavallerizza, Gobetti, Fonderie Limone, con 40 spettacoli per un festival ricco di nuove proposte che conta 15 fra prime nazionali, assolute ed europee e 18 spettacoli internazionali per un totale di 12 nazioni straniere coinvolte.
L’edizione 2011 sarà ricca di ospiti internazionali, che, tra nomi illustri e nuove scoperte, daranno vita alla maggior parte del nostro programma.

Thomas Ostermeier presenterà a Torino la propria emozionante versione di Susn di Achternbush, Krystian Lupa dirigerà Prezydentki del controverso Werner Schwab, Guy Cassiers il celebrato Sunked Red di Jeroen Browers. I Gob Squad tratteggeranno un affresco rivoluzionario in Revolution Now!, l’iraniano Reza Servati allestirà un grottesco cabaret nel suo Strange Creatures e Pete Brooks e gli Imitating the dog apriranno al pubblico le porte del loro gotico Hotel Methuselah. Stranieri in patria saranno poi anche gli artisti dissidenti ed ostracizzati del Belarus Free Theatre, Armando Punzo e la Compagnia della Fortezza, i Pathosformel accompagnati dai Port Royal, gli Anagoor e Laura Curino, Giorgio Barberio Corsetti, Tiziano Scarpa con due membri dei Marlene Kuntz e Marco Baliani. A loro si affiancheranno poi gli artisti e gli spettacoli condivisi con alcuni partner storici di Prospettiva: Torinodanza condividerà l’Italian Dance Platform, il circo contemporaneo e la prima italiana del nuovo spettacolo di Maguy Marin.

Per il programma completo clicca: http://prospettiva.teatrostabiletorino.it/

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora