×

Festival di Sanremo, like e unlike per i look

Festival di Sanremo, tutti i top e i flop nei look di conduttori e concorrenti. Gli abiti delle grandi firme si susseguiranno per le prossime serate.

default featured image 3 1200x900 768x576

Festival di Sanremo, non solo musica sul palco dell’Ariston, ma anche tanta moda. Conduttori e artisti hanno sfilano in abiti di grandi firme, alcuni hanno lasciato più il segno di altri. Per l’esordio della prima serata, Michelle Hunziker ha sfoggiato gli abiti di Giorgio Armani.

Anche per la serata di chiusura del Festival sarà Armani lo stilista prescelto. Per la seconda serata si attende invece lo stile di Alberta Ferretti, che ha disegnato un perfetto abito sulle tonalità del fuxia per la conduttrice svizzera.

Festival di Sanremo, i look top

Like” per gli abiti dei conduttori, a cominciare dalla bellissima showgirl svizzera. Per la prima serata Michelle Hunziker ha deciso di indossare gli abiti di Giorgio Armani.

Il primo abito, nero con uno scollo profondo a V, lascia tutti sbalorditi. Elegantissimo e per nulla volgare, c’è da dire che Michelle se lo può proprio permettere. Cambio abito a metà serata, ma nulla di stupefacente, fino all’abito di chiusura. Armani ha creato un modello innovativo e lineare, molto fine e scintillante. Ad impreziosire il look della Hunziker, una pioggia di gioielli del brand Tiffany&Co.

Festival di Sanremo

Like” anche per Claudio Baglioni e Pier Francesco Favino. Per Baglioni il look sarà interamente firmato dal grande stilista Ermanno Scervino. Per l’esordio il cantautore romano ha optato per un completo classico made in Italy. Durante la conferenza stampa Baglioni aveva già indossato un completo di Scervino, un completo dei toni chiari del grigio con un dolcevita in tono con il completo. Baglioni è anche direttore artistico del Festival e interpreterà anche alcuni suoi brani insieme al trio de Il Volo e Biagio Antonacci.

Pier Francesco Favino invece si veste anche lui con Giorgio Armani e sul palco sfoggia due smoking, uno lucido e uno in velluto. Gli accessori che impreziosiscono il look dei due uomini sono firmati dal brand Nove25.

Festival di Sanremo

Top e flop tra gli artisti

Il Festival di Sanremo non è una kermesse solo per la musica. E’ anche un momento per far vedere il made in Italy del nostro paese. Grandi gli stilisti che hanno firmato gli abiti della prima serata del Festival. Si attendono ora i modelli di Moschino e Trussardi, tra gli altri. Intanto possiamo stilare una classifica di “like” o “unlike”.

Like” per Annalisa con un abito nero firmato da Dsquared2. Scarpe forse fuori luogo per la serata, ma nel complesso si aggiudica un pollice in su. Abito bianco opposto ad Annalisa per Nina Zilli, firmato Vivienne Westwood couture. Tra le top c’è Ornella Vanoni, in un abito tra l’eleganza e la classe, in colore avorio. Renzo Rubino è tra i “like”, anche se un po’ too much, ma Missoni sa dove colpite per farsi sempre piacere.

Festival di Sanremo

Unlike” per Noemi, vestita con una tuta pantalone palazzo con lacci bustier. Non viene valorizzata dall’abito e il fiore che ha in testa non c’entra sui fianchi non la valorizza affatto. Anche il fiore tra i capelli c’entra poco. Stessa storia per Tommaso Paradiso, che forse ha messo su qualche chiletto, dato che la giacca è visibilmente stretta. Appena la sufficienza per Lo Stato Sociale, band furba nel look che non ha colpito negli abiti, ma hanno posto l’attenzione sulla performance. Ultimi The Kolors, che non hanno mai avuto grande gusto in fatto di stile. La giacca di Stash è datata, sembra un “Pirata dei Caraibi”, afferma anche pianetaDonna.

Festival di Sanremo

Contents.media
Ultima ora