Festival Suoni dal Mediterraneo XIII Edizione | Notizie.it
Festival Suoni dal Mediterraneo XIII Edizione
Cronaca

Festival Suoni dal Mediterraneo XIII Edizione

Il tema conduttore di questa tredicesima edizione è il canto popolare, inteso sia come espressione del popolo (musica di tradizione popolare come per esempio i canti di lavoro, i canti rituali, i canti per il ballo) sia come espressione per il popolo (canti d’autore di ispirazione popolare).
I gruppi musicali inseriti nel cartellone si distinguono per il loro repertorio che spazia dalla riproposta della musica di tradizione popolare fino alla musica di contaminazione, partendo dalla consapevolezza che la tradizione non è statica ma si rinnova inglobando altre culture, anche di differenti aree geografiche. Allo stesso modo non esistono identità conservatrici, poiché le stesse si creano e si trasformano attraverso lo scambio.
Anche quest’anno vi presentiamo un programma pensato per un pubblico attento e variegato. Un pubblico che per lunghi 13 anni ci ha sempre seguito nei nostri spettacoli ma soprattutto nei seminari, nei corsi di danza popolare, nelle presentazioni di lavori di ricerca e nelle proiezioni che il festival ha sempre voluto offrire con l’intento di avvicinare la gente alla conoscenza del patrimonio musicale della nostra tradizione popolare e di quella degli altri popoli.
La XIII edizione di “Suoni dal Mediterraneo” è dedicata a Massimo La Zazzera, eccellente musicista di musica etnica e popolare che il nostro Festival ha ospitato in varie edizioni e con formazioni diverse.

Programma:

VENERDÌ 30 SETTEMBRE:

Ore 21,00 – Concerto – Per la sezione Tradizione e riproposta:
“ROSAS E CANÇÕES” – Il Fado portoghese e la Morna di Capoverde

Ore 22,30 – Concerto – Per la sezione Tradizione e contaminazione:
“RADICANTO” – Viaggio nel Mediterraneo in chiave d’autore

SABATO 1 OTTOBRE:

Ore 19,30 – Proiezione del film documentario:
“LATRODECTUS, CHE MORDE DI NASCOSTO” – regia di Jeremie Basset e Irene Gurrado.

Musiche originali di Ruggiero Inchingolo

Ore 21,00 – Concerto – Per la sezione Tradizione e riproposta:
“Damadakà” – La tammurriata giuglianese e i canti polivocali della Campania

Ore 22,30 – Concerto – Per la sezione Tradizione e contaminazione:
“MASCARIMIRÌ” – Dalla Notte della Taranta alle comunità rom salentine

DOMENICA 2 OTTOBRE:

Dalle ore 9,00 alle ore 13 – Workshop :
LE DANZE POPOLARI DELLA MURGIA: LA PIZZICA PIZZICA DELL’AREA OSTUNESE a cura di Anna Maria Bagorda

Ore 19,30 – Proiezione del Video/documento dello Spettacolo:
“SENTITE BUONA GENTE” di Roberto Leydi e Diego Carpitella

Ore 21,00 – Concerto – Per la sezione Strumenti della tradizione:
“CONTRAGGIRO” – Suonate della Murgia: dalla campagna alla sala da barba

Tutti gli spettacoli avranno luogo ad Andria nel cortile di Palazzo Ducale (p.zza La Corte). In caso di maltempo gli spettacoli avranno luogo presso l’auditorium Paola Chicco, via sosta San Riccardo, 94 (Scuola Media “Manzoni”).

Andria(Barletta-Andria-Trani)
Venerdì 30 Settembre 2011 Andria

Piazza La Corte
19,30 – 21,00 – 09,00
ingresso libero
Info. 0883.597833

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora