Fibra - Mengoni la lite corre sul web, ecco il testo di "Non Ditelo" - Notizie.it
Fibra – Mengoni la lite corre sul web, ecco il testo di “Non Ditelo”
Concerti

Fibra – Mengoni la lite corre sul web, ecco il testo di “Non Ditelo”

“Secondo me Mengoni è gay ma non può dirlo
Perché poi non venderebbe più una copia
Già me lo vedo, in camera arriva una f*ga
Prende il suo c*zz* in mano e lui “lasciami, ti prego!””

Il rapper di Senigallia Fabri Fibra e il vincitore di x factor Marco Mengoni pare siano in guerra, per colpa di alcune frasi di un rap di Fibra. Il primo, infatti, lo cita, nella canzone “Non ditelo”, arrivando a scrivere: “Secondo me Mengoni è gay ma non può dirlo“. E Marco, via Facebook, fa sapere: “Quello che è successo oggi non finisce qui. State sicuri che prenderemo provvedimenti, per vie legali, con la civiltà che qualcuno, a quanto pare, non conosce”.

Come in ogni querelle virtuale che si rispetti, a prendere le parti dei due cantanti, i relativi fan, che su Facebook stanno dando vita a una guerra di commenti e gruppi. A scatenare le ire di Mengoni, è appunto una strofa, all’interno del brano inedito “Non ditelo” parte di “Quorum”, che dice: “Secondo me Mengoni è gay ma non può dirlo perché poi non venderebbe più una copia”. Su Facebook la reazione non si è fatta attendere, con tanto di accuse di omofobia dirette contro l’autore della canzone.

Pensate che in poche ore, quasi 1300 persone si sono iscritte al gruppo “Raccolta firme contro la canzone ‘Non ditelo'”. “Partendo dal presupposto che ognuno ha il diritto di essere ciò che vuole, ma visto che non ci sono dichiarazioni ufficiali riguardo l’identità sessuale di Mengoni – scrivono i fondatori del gruppo – è offensivo usare certe parole. Non credo che si ascolti un cantante per la sua identità sessuale. Questa è omofobia”. Sul profilo Facebook ufficiale di Fabri Fibra si legge la replica: “Dico la verità: non mi considero un omofobo”. Mengoni, però, non sembra aver digerito quelle parole in musica, che boccia come “spazzatura più spregevole”.

L’idea che mi sono fatto è che ormai il meccanismo è oliato. Il rapper prende di mira senza pietà un “collega”(al momento decisamente più famoso e popolare di lui) in una canzone. Segue la polemica e la querelle mediatica, tutti ne parlano e tutti ne scrivono e lui si fa una grandissima pubblicità, tutto gratis…

da questo punto di vista Fibra è un genio.

Ecco il testo di “Non Ditelo“:

Antico, accendo la nitro
Poi ti prendo per mano come Dargen D’Amico
Guardi i video, dici “che schifo”
Ma dentro pensi “Dio, quant’è figo”
Hai rinunciato a tutto
Ora sei sposato con tua moglie che ti guarda e fa brutto
Mentre io busso nel lusso
In piscina mi tuffo, che noia, sbuffo
(Ffff), chiaramente bluffo
Se fosse vero quel che dico, mica sono tuo amico
Ho malessere al litro, qui nessuno ha capito
Come un film in greco antico
Metto doppi sensi in tutte le mie frasi
Vorresti fare il rap ma ti mancano le basi
Senti questi ragazzi scesi dal pero
Il massimo che dicono è “pappappero”

Rit. Non fare finta di niente come
Quando dici che fai “tutti dicono tipo” e poi il mio nome
Sono il più, non ditelo, il più, non ditelo
Il più, non ditelo, il più, non ditelo
E voglio una ragazza la più, non ditelo
La più, non ditelo, la più, non ditelo!

Rivoglio indietro il master di “Mr.

Simpatia”
La Saifam non paga e me l’ha portato via
E non capite i movimenti, la dietrologia
Ma quello dice che, dice che è etologia
Non credere che Tizia diventi Ivana Trump
Una volta uscita dal talent è una tantum
E quando canta lei, no, ma c’è chi guadagna
La tipa invece sparirà come la Cavagna
Tu fai la santa ma non sei in Terra Santa
Sti giochi di parole li capiamo in sessanta
E i miei dischi sono come il vino
Migliorano col tempo, concentro, contemplo il divino
Suono babù, sono un tabù
Sono quello che avresti voluto fare tu
E se si parla di Fibra tu sei in difficoltà
Lo vorresti dire ma non puoi dirlo, che pirla!

Rit.

Conosco un criminale, vorrebbe fare il rapper
Conosco un rapper, vorrebbe fare il criminale
Da Quirinale perdono tempo a registrare
Entrambi poi dicono “questo è underground?”
Bella, la gente complessata sbarca nell’hip hop
Come i marziani in Terra
E nonostante tu abbia problemi
Una volta nella scena te ne senti di meno
E quando arriva il tour o simili eventi
Arriva il tipo che fa “dovresti usare gli strumenti”
Batterista, chitarrista, la gente vuole la band
Io rispondo “quale band? Al massimo c’ho le bende”
Secondo me Mengoni è gay ma non può dirlo
Perché poi non venderebbe più una copia
Già me lo vedo, in camera arriva una f*ga
Prende il suo c*zz* in mano e lui “lasciami, ti prego!”

© Riproduzione riservata

2 Commenti su Fibra – Mengoni la lite corre sul web, ecco il testo di “Non Ditelo”

  1. Solo per correttezza delle informazioni, Mengoni non ha detto proprio nulla, le parole sono quelle di qualche amministratore della pagina facebook del fanclub. Stella Fabiani, invece, una delle sue produttrici, ha scritto questo: “Si, potremmo denunciarlo. Ma è che ….. NON CE NE FREGA NIENTEEE!!!! Va tutto benissimo, Marco riceve l’ amore e il plauso di pubblico, grandi Artisti, critica. il resto, come dice il mio gatto… è FUFFA!!!!!! )) Lavoriamo intensamente per il Dvd, abbiamo da fare!!!! ))”
    Per quanto mi riguarda credo che il Rap non sia esattamente quello di Fibra… credo che Mengoni abbia il diritto di dire i fatti suoi quando e come vuole… credo che Fibra non volesse porre l’attenzione su un mondo di finzione, bensì farsi solo pubblicità (e Mengoni è innegabile che sia il personaggio del momento) e le fans di Mengoni gli stanno dando una bella mano. Però neanche le biasimo. Anche a me piace molto l’Artista Marco Mengoni e dire che non venderebbe se ammettesse di essere gay, è forse la peggiore offesa, perchè questo ragazzo di appena 21 ANNI ha talento da vendere e i suoi live ne sono la prova… ascoltare per credere: “http://www.youtube.com/watch?v=M8Lfx9CERpQ” dal min.2.00 in poi……………
    p.s. Ci sono aggiornamenti sulla page facebook ufficiale di Mengoni…

  2. Ascolto Fibra dai tempi di Uomini di Mare e quindi da un mare di anni, ne ho 35 per essere subito chiari….su una cosa sono d’accordo con quello che dice musica…sul fatto che Fibra è un genio….
    ma non perchè sa farsi pubblicità come dice ma perchè usa delle rime e fa delle canzoni che vanno interpretate e capite e nn tutti hanno l’intelletto pronto a farlo…..perchè spesso ci si ferma solo alla crudezza della frase buttata li e nn si va oltre il concetto che c’è dietro a tutta la canzone….che se uno fa caso alle rime che contiene si capisce che riguarda il mondo dello spettocolo e l’ipocrisia che gira all’interno e il fatto che i ragazzi sono convinti che siano icone da seguire quando tre quarti di chi è famoso oggi o è in televisione nn ci sta per il talento ma perchè ha SAPUTO IMBOCCARE IL LETTO GIUSTO AL MOMENTO GIUSTO O LA RACCOMANDAZIONE DI TURNO….la canzone è rivolta ai talent show e ai reality che danno, nella maggior parte dei casi nn ragazzi o ragazze talentuose ma chimere che dopo la prima sfumata su cui molti guadagnano poi spariscono…vedi tutti quelli che hanno cavalcato l’onda momentanea del GF sono tutti spariti ….io stessa nn mi ricordo chi ha vinto il primo amici o il primo x-factor….ora sulla citazione a Mengoni, non credo sia un nome messo li per caso da Fibra….conoscendolo da anni…..E SOPRATTUTTO NON CREDO CHE VOLESSE OFFENDERLO O INSULTARLO….E CREDO CHE SE C’E’ UNO CHE NON E’ OMOFOBO A QUESTO MONDO QUESTO E’ PROPRIO FIBRA CHE HA SEMPRE SOTTOLINEATO NEI SUOI TESTI LA DISCRIMINAZIONE SESSUALE CONTRO I GAY E IL PENSIERO OMOFOBO PURTROPPO DELLA MAGGIORANZA DELLA GENTE !!!! Ora perchè Mengoni? Prima di tutto perchè credo che sia l’unico ad essere uscito da un talent show che ha veramente talento…voce divina…. attenzione perchè quando Fibra dice non venderebbe un disco sottolinea proprio questo il talento di Marco indiscusso che però potrebbe essere messo da parte, nn dai fans che è chiaro e limpido che lo ascoltano indipendentemente dalle tendenze sessuali, ma da chi sta al potere della musica, quello che vuole dire Fibra è semplicemente questo SE MENGONI CHE HA AVUTO GIUSTAMENTE TANTO SUCCESSO SAREBBE ARRIVATO LO STESSO SUL PALCO DI X-FACTOR SE FOSSE UN GAY DICHIARATO? Partendo dal presupposto che Fibra vive il mondo dello spettacolo ed è diffidente parecchio della Tv e di quello che dice e fa vedere …. credo che la risposta che si sia dato è no….. perchè ha molti amici gay con cui lavora e sa benissimo come funzione il meccanismo dello spettacolo…lui stesso si definisce l’INGRAGGIO DIFETTOSO DEL MECCANISMO DELLO SPETTACOLO, perchè è quello che lo vive, lo sente e al tempo stesso dice però ATTENZIONE NON E’ TUTTO ROSE E FIORI E UN MONDO DI SQUALI FAMELICI….credol in secondo luogo che abbia scelto Mengoni per via dell’ambiguità che un pò, ammettiamolo emana….quindi un esempio perfetto per lo scopo che voleva raggioungere CHE NON E’ LA PUBBLICITA’ MA PORRE L’ATTENZIONE SULL’IPOCRISIA, LE APPERENZE SU CUI SI REGGE L’ITALIA E PORRE IN EVIDENZA CHE SIAMO NEL 2010 E L’ITALIA CON I GAY STA ANCORA INDIETRO DI 40 ANNI…. TUTTI NE PARLANO BENE MA SOTTO SOTTO LA MAGGIOR PARTE LI EVITA ….LI DISCRIMINA….LI EMARGINA….E COSA ANCORA PIU’ GRAVE NON GLI CONCEDE I DIRITTI SACROSANTI DI OGNI INDIVIDUO UMANO…..FIBRA VOLEVA SOLO METTERE IN LUCE QUESTO COME HA FATTO MILIONI DI VOLTE IN ALTRI TESTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    CMQ PER CONCLUDERE FOSSI MENGONI NN SAREI FIERO DEI MIEI FANS….HO LETTO QUASI TUTTI COMMENTI CHE HANNO LASCIATO SUL FACEBOOK DI FIBRA….E PER QUANTO NON PUOI ESSERE D’ACCORDO CON QUELLO CHE DICE O CON LA MUSICA CHE FA….LA MORTE NON SI AUGURA MAI …NEANCHE AL PEGGIOR NEMICO….COME NON SONO D’0ACCORDO SU ALCUNI SOSTENITORI DI FIBRA CHE SI SONO ACCANITI CONTRO MARCO E NON CONTRO CHI DICEVA QUELLE COSE… LO SO SONO STATA LUNGA MA FIBRA PER ME E’ INTOCCABILE E RINGRAZIANDO IL CIELO E’ ANCORA FIBRA DI TANTI ANNI FA…NON SI E’ FATTO INCANTARE DALLA MAJOR E DAL SUCCESSO ….. COME TANTI ALTRI …MI SONO CROLLATI MITI VIVENTI IN QUESTO ANNO….AX IN PRIMA LINEA CON LA CAVOLATA DEI DUE DI PICCHE PER NON PARLARE DEI DOGO E ANTONACCI MI VENIVA DA PIANGERE ….NEL BENE E NEL MALE FIBRA E’ ANCORA LUI !!!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*