×

I figli giovani dei calciatori più famosi, cosa fanno?

Vediamo alcuni figli d'arte che non sono riusciti ad affermarsi allo stesso livello dei genitori.

default featured image 3 1200x900 768x576

Non sempre il cognome di un figlio d’arte è sinonimo di garanzia nel mondo del calcio. Sono infatti moltissimi i figli di calciatori che hanno fatto la storia di questo sport a non essersi affermati ai livelli dei padri o ad aver intrapreso una strada completamente diversa.

Vediamo alcuni degli esempi più importanti.

I figli di Paolo Maldini

Paolo Maldini è stato uno dei giocatori più rappresentativi ad indossare la maglia rosso nera del Milan, vincendo numerosissimi trofei. I suoi figli hanno deciso di provare a seguire le sue orme.

Il primogenito Christian non è riuscito ad affermarsi ai livelli stratosferici del padre, militando tra le fila di squadre decisamente inferiori rispetto alla squadra milanese, giocando per la Reggiana, iscritta al campionato di Lega Pro, da cui però è stato girato in prestito a causa di incomprensioni con il mister a Malta.

L’avventura a Malta non è stata più fortunata e per questo motivo ha deciso di scendere di categoria, accettando la proposta della Pro Sesto, militante nella Serie D del campionato italiano. Nel club milanese sembra aver trovato la sua dimensione ideale, giocando sempre da titolare.

Il fratello minore Daniel invece sembra essere molto lontano da Christian, avendo vinto lo scudetto Allievi Under 16 con la maglia del padre; Daniel però a differenza del padre Paolo predilige una posizione avanzata, giocando da trequartista.

Figli di calciatori stranieri

Tra i figli dei grandi calciatori ce ne sono alcuni che hanno deciso di intraprendere una strada diversa rispetto a quella che ha reso grandi i genitori. Questo discorso vale in parte per il figlio dell’ex stella del Manchester United e della nazionale inglese David Beckham, Brooklyn Beckham. Brooklyn sembrava essere destinato a seguire le orma del padre, giocando per un anno tra le fila della squadra inglese dell’Arsenal, nella categoria Under 16 e successivamente nell’Under 18, nonostante non avesse ancora compiuto 16 anni.

L’anno successivo però Brooklyn non è riuscito a convincere chi di dovere e per questo motivo ha deciso di intraprendere l’altra carriera professionale del padre David, ossia il modello e l’attore.

Vediamo ora il figlio di colui che viene considerato il miglior calciatore di tutti i tempi, Diego Armando Maradona. Diego Armando Maradona Jr ha provato a seguire invano le orma del padre, giocando nel Napoli e nel Genoa ma senza successo. È più conosciuto per aver partecipato al reality italiano “Campioni, il sogno”, indossando la maglia del Cervia sotto la guida dell’allenatore Ciccio Graziani.

L’erba dei campi da calcio però non sembrava essere la sua dimensione ideale e per questo motivo ha deciso di cambiare, affermandosi come campione del beach soccer, conquistando un argento al mondiale del 2008.

Chi ha fatto una brutta fine?

Tra i figli di calciatori famosi che hanno fatto una brutta fine non si può non parlare del figlio di Pelè, Edson Cholbi Nascimento, in arte ‘Pelè junior’, che ha ricoperto il ruolo di portiere in diverse squadre, tra cui il Santos. Purtroppo il figli dell’ex campione brasiliano è stato condannato a quasi tredici anni di carcere per riciclaggio e traffico di droga.

I figli degli italiani

Tra le maggiori speranze del calcio italiano vi è senza ombra di dubbio il figlio della leggenda della Roma, Francesco Totti, Cristian. Tutti sembrano essere dalla sua parte, dato che sta facendo vedere cose importanti nella squadra che ha reso grande il padre.

Tra i figli d’arte che stanno attualmente giocando in Serie A ci sono Giovani Simeone, Mattia Destro, Di Francesco e Chiesa.

Contents.media
Ultima ora