×

Covid, Figliuolo ha annunciato l’arrivo di 2,8 milioni di vaccini

Il commissario all’emergenza covid Figliuolo ha annunciato l’arrivo di 2,8 milioni di vaccini nella settimana dal 29 marzo al 3 aprile.

Figliuolo in arrivo vaccini
Figliuolo in arrivo vaccini

Il Generale Figliuolo ha annunciato la consegna di 2,8 milioni di dosi di vaccino che verranno distribuite nella settimana tra il 29 marzo e il 3 aprile. Di queste il commissario Figliuolo ha specificato che si tratta di 500 mila dosi di Moderna, 1,3 milioni di AstraZeneca, mentre superano il milione le dosi di Pfizer.

Un risultato importante che segna in positivo l’andamento della campagna vaccinale che potrebbe implementarsi ulteriormente durante il mese di aprile. “E questo è il preludio ad aprile per avere nel mese un massiccio afflusso di dosi che permettono di utilizzare gli hub che stiamo andando a realizzare”, ha dichiarato il commissario che si è recato in Sicilia dove ha visitato l’hub vaccinale di Messina.

Figliuolo, in arrivo 2,8 milioni di vaccini

“La prossima settimana, che va dal 29 marzo al 3 aprile, arriveranno oltre un milione di dosi Pfizer, oltre 500 mila dosi Moderna e oltre 1,3 milioni di AstraZeneca”, ad annunciarlo il commissario straordinario all’emergenza covid, il generale Figliuolo che si è recato nella mattinata del 27 marzo in visita all’hub vaccinale di Messina. Tra i presenti l’assessore alla Salute siciliano Ruggero Razza e Salvatore Cocina, capo della protezione civile della Sicilia.

Prevista anche una tappa a Catania dove visiterà l’hub catanese.

Sull’andamento della campagna vaccinale nella regione Sicilia il commissario in particolare ha dichiarato: “La Sicilia sta facendo 20mila vaccinazioni al giorno e siamo nel pieno target della campagna vaccinale. È chiaro che dobbiamo raddoppiare e arrivare intorno alle 50mila dosi”.

Figliuolo ha fatto una stima inoltre dell’andamento della campagna vaccinale a livello nazionale, definito in modo positivo dallo stesso commissario: “Abbiamo superato delle ottime percentuali, l’altro ieri 245 mila… sono dati da consolidare, ieri 237 mila, ma probabilmente supereremo le 240 mila…“

Contents.media
Ultima ora