×

Finale di Coppa Italia 2020/2021, la Juventus batte l’Atalanta 2-1

La finale di Coppa Italia 2020/2021 Atalanta-Juventus, giocata al Mapei Stadium, è stata vinta dalla Juventus con un punteggio di 2-1.

Coppa Italia

La finale di Coppa Italia 2020/2021 Atalanta-Juventus, giocata nella serata di mercoledì 19 maggio al Mapei Stadium è stata vinta dalla squadra della Juventus con un punteggio finale di 1-2.

Finale di Coppa Italia 2020/2021, la Juventus batte l’Atalanta 2-1

La finale di Coppa Italia Atalanta-Juventus, disputata sotto la pioggia battente e in presenza di circa 4.300 tifosi che hanno ottenuto una proroga eccezionale del coprifuoco (posticipato alle 24:00) dal ministro della Salute Speranza, è stata vinta dalla Juventus.

Dopo un primo tempo finito in pareggio 1-1 e una partita che si è sviluppata in clima di costante e serrato testa a testa tra le due squadre, il secondo tempo si è concluso con il trionfo della Juventus e un punteggio finale di 1-2.

Finale di Coppa Italia 2020/2021, vince la Juventus

Per la prima volta dopo tre anni consecutivi, il primo tempo della finale di Coppa Italia 2020/2021 Atalanta-Juventus non si è contraddistinto per l’ormai consueto risultato di 0-0. Pur concludendosi con un pareggio, infatti, entrambe le squadre sono riuscite a centrare la rete nei primi quarantacinque minuti che hanno caratterizzato la finale della coppa nazionale.

Nel corso del 72esimo minuto, poi, l’attaccante e centrocampista bianconero Federico Chiesa ha segnato il secondo gol, portando nuovamente in vantaggio la Juventus e decretando la vittoria della finale da parte della squadra bianconera nonostante gli strenui tentativi dell’Atalanta di rimontare con un pareggio che avrebbe portato il match ai tempisupplementari.

Finale di Coppa Italia 2020/2021, vittoria Juventus: i momenti più intensi

La finale Atalanta-Juventus ha regalato ai tifosi presenti all’interno del Mapei Stadium, situato a Reggio Emilia, in Emilia-Romagna, momenti particolarmente intensi ed emozionanti, scaturiti dal confronto tra le due squadre più forti e determinate della Coppa Italia 2020/2021.

Uno dei momenti più tesi della finale è stato rappresentato dall’intervento del difensore bianconero Leonardo Bonucci, impossibilitato a giocare a causa di un impedimento fisico, che dalla panchina ha inveito contro le decisioni prese in campo dall’arbitro, urlando – probabilmente contro l’avversario Romero – la frase “non fare il fenomeno”. Bonucci, inoltre, nonostante le difficoltà fisiche che lo hanno costretto in panchina, ha fatto il suo ingresso in campo all’82esimo minuto della finale prendendo il posto del centrale Kulusevski.

Nel corso del secondo tempo, poi, molta elettricità è stata avvertita in campo in occasione di un duro scontro tra Romero e Ronaldo: il difensore argentino, infatti, è stato ammonito per aver rifilato una manata al giocatore juventino che, tuttavia, dopo essersi rimesso in piedi, ha rifilato una lieve spallata all’avversario.

Contents.media
Ultima ora