> > Finale surreale di Montevarchi-Cesena: allenatore ferito da una focaccia

Finale surreale di Montevarchi-Cesena: allenatore ferito da una focaccia

Focaccia addosso ad un tecnico di Lega Pro

Finale surreale di Montevarchi-Cesena: allenatore ferito da una focaccia, la nota della società padrona di casa: "Chiediamo scusa, prenderemo provvedimenti"

Calcio che non è calcio e finale surreale di Montevarchi-Cesena: allenatore ferito da una focaccia.

A lanciarla in sala stampa dopo il march di Lega Pro a Domenico Toscano del Cesena il collega della squadra avversaria e padrona di casa (e di forno, evidentemente) Roberto Malotti. Un episodio surreale e violento allo stadio Brilli Peri duqnue. Secondo quanto riportato da Fanpage il tecnico ha “lanciato al suo collega un faccia un pezzo di focaccia dura e lo ha colpito ad una tempia provocandogli un taglio”.

Allenatore ferito da una focaccia

Il match, quello vero e serio, è stato vinto dal Cesena per 3-0. Ma quale sarebbe stato il “casus belli”? Secondo l’allenatore del Montevarchi il collega avrebbe parlato un po’ troppo con i suoi giocatori durante la partita. Sempre i medie spiegano che poi Toscano avrebbe anche aggredito verbalmente il tecnico avversario incalzandolo ed urgandogli: “Ti picchio, prima o poi”. A sedare gli animi ci hanno provato i dirigenti di entrambe le società ed i  giornalisti. 

La nota di scuse ufficiali del Montevarchi

Successivamente il dirigente accompagnatore del Montevarchi è tornato in sala stampa “per scusarsi, a nome della società e di tutti i tesserati, con Toscano e con il Cesena”. Intanto c’è una nota dell’Aquila Montevarchi: “La società Aquila Montevarchi 1902 prende le distanze da quanto accaduto ieri nel nella sala stampa al termine della partita Montevarchi-Cesena e si dissocia dal comportamento tenuto da Mister Malotti. Rinnoviamo le scuse all’allenatore Toscano e a tutta la società del Cesena.Nei prossimi giorni saranno presi provvedimenti disciplinari”.