×

“Finalmente andranno in galera”: così Ilaria Cucchi sulla sentenza

“Finalmente andranno in galera coloro che hanno colpito più e più volte mio fratello infliggendogli sofferenze e morte in solitudine”: così Ilaria Cucchi

Ilaria Cucchi con il fratello Stefano

“Finalmente andranno in galera”: così Ilaria Cucchi si è espressa a caldo sulla sentenza di condanna definitiva per i due carabinieri colpevoli di aver causato la morte del fratello Stefano al di là delle intenzioni e travalicando i criteri di custodia cautelare.

La sorella del geometra romano ucciso di botte ha commentato la condanna a 12 anni per i due imputati organici all’Arma.

“Finalmente andranno in galera”

E ha detto: “È finita. Andranno finalmente in galera coloro che hanno colpito più e più volte mio fratello”. E che lo hanno colpito “infliggendogli sofferenze che poi lo porteranno a morte in totale e obbligata solitudine“. La sorella di Stefano, dopo la sentenza emessa in punto di Diritto dalla Suprema Corte di Cassazione che ha confermato la condanna nei confronti dei carabinieri coinvolti ha anche parlato del suo stato d’animo attuale.

Ilaria Cucchi: “Mi sento disorientata”

E ha spiegato: “Come mi sento? Mi sento disorientata. Persa in un immane dolore per quanto inflitto alla mia famiglia durante tutti questi anni”. Gli “ermellini” di Piazza Cavour hanno condannato a 12 anni di reclusione i due carabinieri imputati per l’omicidio preterintenzionale di Stefano Cucchi. Con quel pronunciamento i massimi giudici avevano ridotto di un anno quanto era stato già statuito dopo camera di consiglio dalla Corte di Appello.

Per gli altri due militari dell’Arma dei Carabinieri imputati per falso, invece, è stato decretato un Appello Bis e il processo di secondo grado dovrà celebrarsi di nuovo.

Contents.media
Ultima ora