×
a cura di

Vigevano – Milano, la regione Lombardia: no a sostituzione progetto

a cura di
Condividi su Facebook

L'assessore della Regione Lombardia Terzi: la linea ad alta velocità tra Brescia e Verona è strategica per tutto il nord Italia

EUROSTAR FRECCIARGENTO TRENO ALTA VELOCITA FERROVIE DELLO STATO

“Il 25 settembre, a margine di un incontro che si è tenuto al Politecnico di Milano, abbiamo purtroppo appreso della sua intenzione di procedere con la predisposizione di un nuovo progetto viabilistico in luogo di quello esistente, per il collegamento di Vigevano con la Città metropolitana di Milano”.

Lo ha scritto l’assessore alla Famiglia, Genitorialità e Pari opportunità della Regione Lombardia, Silvia Piani, in qualità di coordinatore del Tavolo delle infrastrutture della Provincia di Pavia, ha inviato una lettera al ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, affinché garantisca la ripresa dell’iter di realizzazione del collegamento Vigevano-Malpensa. Il documento è stato sottoscritto dal presidente della Provincia di Pavia, dai sindaci dei Comuni di Pavia e Vigevano, dal presidente della Comunità Montana Oltrepò Pavese, dal consigliere regionale Roberto Mura, dalle associazioni Assolombarda Pavia, Ance Pavia, Ordine degli Ingegneri Pavia, Confartigianato Imprese Lomellina, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola Media Impresa, Confartigianato di Pavia.

“Una scelta che appare incomprensibile, ingiustificata e soprattutto lesiva degli interessi economico-produttivi del territorio pavese, con particolare riferimento all’area della Lomellina, per la quale il collegamento con Malpensa rappresenterebbe un volano di sviluppo ed occasione di rilancio occupazionale; pare altresì opportuno rilevare che la completa revisione del progetto da un lato azzererebbe gli studi e le soluzioni tecniche già approfondite in più di vent’anni di confronti e discussioni a livello locale e dall’altro inficerebbe gli importanti investimenti sostenuti dalle nostre imprese per l’internazionalizzazione e per l’accesso al mercato estero, condannando una porzione più che consistente del territorio pavese ad un ruolo marginale nel contesto economico e produttivo del nostro Paese.

Spero dunque l’assessore – che dopo questa mia lettera, voglia decidere di tener conto delle esigenze del nostro territorio” si legge ancora nella missiva.

Terzi: Alta Velocità Brescia – Verona strategica per tutto il nord

“L’Alta Velocità/Alta Capacità tra Brescia e Verona è elemento di competitività per i nostri territori: la linea è strategica non solo per la Lombardia, ma per l’intero asse ferroviario che attraversa il Nord Italia. Regione ha fatto la sua parte, insieme agli altri attori coinvolti, nel corso degli anni”.

Lo ha affermato l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile di Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, intervenendo alla cerimonia di avvio ufficiale dei lavori per la realizzazione della linea di alta velocità e alta capacità Brescia Est-Verona. “Tavoli tecnici di confronto e un articolato lavoro per affrontare i temi connessi all’inserimento dell’infrastruttura nel tessuto territoriale, penso alla risoluzione delle interferenze con la viabilità locale ma non solo.

Abbiamo lavorato anche per garantire la prospettiva di una convivenza tra le diverse tipologie di servizio ferroviario, che si tratti di Alta Velocità, treni a lunga percorrenza o treni regionali. La sfida, in generale, che attende lo Stato è quella di efficientare l’infrastruttura di competenza affinché i vari servizi su ferro possano funzionare in maniera adeguata” ha aggiunto la Terzi.

Più che un semplice giornale, un vero strumento al servizio delle imprese. Una “piattaforma” di informazione specialistica che, nella doppia versione cartacea e digitale, indaga a fondo “l’economia che cambia” per raccontarla alla classe dirigente, ai manager, agli startupper, a chi vuol fare impresa.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione di Investire

Più che un semplice giornale, un vero strumento al servizio delle imprese. Una “piattaforma” di informazione specialistica che, nella doppia versione cartacea e digitale, indaga a fondo “l’economia che cambia” per raccontarla alla classe dirigente, ai manager, agli startupper, a chi vuol fare impresa.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.