×

Finanza: Lyre's, brand distillati analcolici vale 100 mln di sterline

default featured image 3 1200x900 768x576

Londra, 11 mag. (Labitalia) – Lyre’s, il brand leader mondiale nel settore dei distillati analcolici, è stata appena valutato per un totale di oltre 100 milioni di sterline chiudendo il round di finanziamenti concessi dal fondo seed-plus, posizionandosi come il marchio con la più rapida espansione nella categoria no/low alcool.

Questo traguardo è stato raggiunto in 24 mesi di trading, durante i quali Lyre’s è diventato il marchio di distillati analcolici più venduto – oggi disponibile in 43 paesi – raddoppiando i ricavi mensili dal quarto trimestre di quest’anno con delle vendite annue di più di 35 milioni di sterline.

I principali investitori entrati in questa tranche di finanziamenti, il terzo round per Lyre’s dall’inizio, contano: Morgan Creek Capital Management (primi finanziatori di Alibaba, SpaceX, Lyft, Drizly NinjaVan e Allbirds) e Bitburger Ventures (il ramo di investimento della dinastia birraria tedesca).

Questi si uniscono a gli investitori già esistenti, Dlf Venture, VRD Ventures, Sfo GmbH, Maropost Venturese Döhler Ventures, che hanno seguito o incrementato le proprie posizioni in questo round.

I finanziamenti ricevuti verranno utilizzati per: accelerare l’espansione geografica, posizionare le vendite Lyre’s su 60 paesi entro la fine dell’anno; investire ulteriormente in ricerca e sviluppo; aumentare l’inventario prodotti con l’occasione della riapertura del settore alberghiero e investire ulteriormente nella capacità produttiva della società nel Regno Unito, in Europa e Stati Uniti.

Il progetto Lyre’s è quello di riprodurre i distillati più conosciuti e amati in versione non alcolica, ciascuno con un gusto che sia il più simile possibile a quello dei liquori originali. La scelta di un distillato non alcolico Lyre’s ha in sé tutti i vantaggi di un drink analcolico premium ma senza compromessi in termini di gusto. Grazie all’espansione della sua linea di 13 distillati analcolici, l’azienda è capace di ricreare il 90% dei cocktails più venduti al mondo. Lyre’s, inoltre, sta cercando di soddisfare la domanda di bevande on-the-go, grazie al lancio di tre varianti ready to drink (Rtd) negli Stati Uniti, in Asia e Oceania, con un prossimo lancio anche nel Regno Unito e in Europa.

Il metodo di produzione Lyre’s permette di continuare la scalata al successo e mantenere un’ottima crescita. L’azienda, oggi, sta entrando in un nuovo mercato ogni settimana, penetrando anche mercati molto difficili come la Cina continentale e acquisendo un forte vantaggio di prima mossa. Le vendite dirette al consumatore finale rappresentano attualmente il 48% dei ricavi. Lyre’s ha stretto partnerships globali che includono anche WeightWatchers, è presente nelle liste di più dei 20 maggiori retailers, è disponibile in tutte le lounges di volo British Airways e United Airways, presente permanentemente nei menu dei bar della 50 Best, di ristoranti e hotels.

“E’ davvero emozionante ricevere una valutazione pari 100 milioni di sterline in due anni di trading -afferma Mark Livings, co-founder e Ceo Lyre’s-. La domanda per alternative non alcoliche e la tendenza del bere responsabilmente sta esplodendo. La categoria no/low alcool conta già il 3% del mercato totale, il nostro proposito è di crescere del 31% entro il 2024. Il consumo di alcool è in continua riduzione, i millennials bevono il 20% in meno rispetto ai loro genitori alla loro età, i consumatori scelgono sempre alternative salutari senza rinunciare al gusto e alla vita sociale. Lyre’s ha costruito il suo marchio in condizioni di mercato sfavorevoli e dal momento che siamo alle soglie della rinascita del settore hospitality, il nostro scopo è di essere onnipresenti in tutti i maggiori mercati così che ogni consumatore, ovunque si trovi, possa dire ‘fammi un Lyre’s’".

Mark Yusko, ceo e founder di Morgan Creek Capital, commenta: “Da Consumer Opportunities Fund siamo molto contenti di essere i principali investitori di questo round di finanziamenti per Lyre’s. Abbiamo deciso di selezionare una società che producesse distillati analcolici per uno dei nostri investimenti principali e Lyre’s ne rispetta i requisiti, possedendo un team di lavoro diffuso a livello mondiale, prodotti dal gusto eccezionale e un brand ben posizionato ein continua crescita. Con la sua linea di distillati analcolici e i prodotti ready-to-drink, crediamo che Lyre’s possa crescere enormemente all’interno di questa categoria".

Contents.media
Ultima ora