Fincantieri, il retroscena - Notizie.it
Fincantieri, il retroscena
Genova

Fincantieri, il retroscena

nullE intanto in 13 pagine anticipate oggi dal Secolo XIX si traccia la prima base del futuro del cantiere di Sestri, bozza di accordo che solleva più di una discussione.L’ “Accordo di programma” – che ora dovrà essere ritoccato – per il ribaltamento a mare del cantiere, scaturito dal primo incontro romano tra il ministero, Regione ed enti locali (autorità portuale, comune e provincia di Genova) dopo il ritiro del piano Fincantieri è però destinatoa fare discutere.
I sindacati sono allarmati per le varie interpretazioni emerse tanto da richiedere l’altro ieri, con una lettera formale inviagli assessori regionali (Renzo Guccinelli) e comunale (Mario Margini) oltre che al presidente dell’autorità portuale Luigi Merlo di «essere inseriti a pieno titolo tra i sottoscrittori dell’Accordo di Programma per il cosiddetto “ribaltamento a mare” del Cantiere Navale Fincantieri di Sestri Ponente, come del resto avvenuto in occasione degli atti preliminari». Minacciando anche nuovi scioperi in caso di risposta negativa.
Quali sono gli elementi che stanno sollevando perplessità? I sindacati temono una genericità di scelte.

Soprattutto una, ripetuta, indicazione presente nella bozza, inerente le attività di “navalmeccanica” e «le attività industriali (anche a carattere innovativo), connesse con lo sviluppo del porto di Genova». Il timore è quello della perdita della peculiarità “costruttiva” di navi da parte dell’impianto sestrese. Ma, questo, è un passaggio che dovrebbe essere superato nella nuova formulazione dell’accordo a cui stanno lavorando le parti. L’elemento che più preoccupa i sindacati è invece quello della tempistica, con i lavori di ribaltamento che dovrebbero tenersi tra il 2011 e il primo semestre del 2013. La domanda, per ora senza risposta certa, è: il cantiere rischia di andare fuori mercato, quali attività proseguiranno?

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*