×

Finge un malore poi accoltella e rapina la donna che lo aiutava

Prima uno svenimento accennato con i cellulare che cadeva a terra e poi l'agguato: finge un malore poi accoltella e rapina la donna che lo aiutava

La polizia di Roma sulle tracce del rapinatore

Finge un malore poi accoltella e rapina la donna che lo aiutava, l’episodio criminale si è verificato nella serata dell’otto maggio a Roma con due fendenti e la borsa sottratta all’ignara soccorritrice che ora è ricoverata in condizioni di salute non gravi all’ospedale capitolino San Filippo Neri.

Sulle tracce del malvivente si sono messi gli agenti della Polizia accorsi assieme all’Ares 118 per aiutare la vittima a terra. Non è escluso secondo gli inquirenti che l’offender, considerato “molto pericoloso”, possa mettere in atto altre rapine con quella modalità violenta e senza scrupoli.

Finge malore ed accoltella una donna

Ha raccontato la vittima al Messaggero: “Stavo camminando per tornare a casa. A un certo punto ho visto un giovane di colore che mi camminava vicino accasciarsi a terra e che ha fatto cadere dalle mani il cellulare.

Insomma, non ho avuto dubbi che si stesse sentendo davvero male. Per questo mi sono avvicinata a lui pronta a chiamare i soccorsi”.

Due fendenti, al fianco ed al braccio

E ancora: “Poi ha avuto un guizzo. Si è rimesso in piedi e mi ha colpita con un coltello. Ho sentito due fitte, una a un fianco, l’altra a un braccio. Poi, ho visto che mi ha strappato la borsa ed è fuggito.

Quando ho capito che ero ferita ho avuto molta paura. Ho subito chiamato i soccorsi”. La polizia sta visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza.

Contents.media
Ultima ora