×

Fini a Berlusconi: “dimettiti!”

Testa a testa Fini Berlusconi

Non ha usato mezze misure Gianfranco Fini nell’atteso discorso tenuto ieri nel corso della prima convention di Futuro e Libertà, il nuovo movimento politico nato da una costola del Pdl, nel quale ha esplicitamente invitato l’attuale premier Silvio Berlusconi a rassegnare le proprie dimissioni e ad aprire la crisi di governo.

Può quindi dirsi definitivamente archiviato l’idillio che per anni ha tenuto a stretto contatto l’ex An Fini e il fondatore di Forza Italia Berlusconi; le continue punzecchiature e i ripetuti attacchi dell’ex missino nei confronti del Cavaliere hanno evidentemente condotto ad una inevitabile rottura e alla conseguente scissione dell’antica alleanza politica.

Dal canto suo, il Pdl fa quadrato intorno al leader, che annuncia di non pensare minimamente a dimettersi, e che Fini, se vuole la crisi, deve assumersi la responsabilità di aprirla in aula.

Vedremo le prossime mosse di questo testa a testa, che, tra l’altro, coinvolge per la prima volta la terza carica dello Stato, essendo Fini l’attuale Presidente della Camera.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche