Fiori nuziali medievali - Notizie.it
Fiori nuziali medievali
Guide

Fiori nuziali medievali


I fiori usati nei matrimoni medievali erano fiori profumati e molto colorati, con sfumature di giallo, arancione, rosso, verde e viola, simbolo di amore, fedeltà e fertilità. I matrimoni medievali erano contraddistinti dall’uso di grano ed erbe quali basilico, timo, rosmarino e addirittura aglio nei bouquet, nei centrotavola e nelle decorazioni. Se volete un matrimonio medievale tutto vostro, tenete in mente alcuni fiori e colori che sono in linea con la tradizione.

Gloriosa

Le Gloriosa sono una scelta perfetta da includere in un matrimonio a tema medievale. Questi fiori dall’aspetto rustico sono fucsia e rossi – simbolo di amore -, con delle punte giallo acceso. Durano a lungo dopo essere stati recisi, fattore che li rende adatti a essere inseriti nei bouquet e nei centrotavola. Hanno un aspetto fragile ed esotico di velluto rosso e, anche se non sono dei veri gigli, dal momento che crescono come rampicanti e non da bulbi, le gloriosa rappresentavano la dolcezza e l’eleganza in epoca medievale, esattamente come i loro sosia.

Questi fiori sono chiamati anche Gigli Fiamma, Gigli Gloriosi o Gigli Rampicanti.

Fiori d’Arancio

I fiori d’arancio sono una scelta tradizionale per i matrimoni in tema medievale. I cavalieri di ritorno dalle Crociate hanno introdotto nell’Europa medievale l’usanza saracena di lanciare dei fiori d’arancio agli sposi, il giorno del loro matrimonio. I fiori d’arancio sono stati associati alla purezza e alla castità in Medio Oriente per secoli, e questi fiori sono rapidamente diventati comuni nei matrimoni delle famiglie ricche, nobili e regali d’Europa. Questi fiori erano altamente ricercati dalle famiglie reali e nobili per i loro delicati fiori bianchi, per le foglie sempreverdi – simbolo di amore eterno- e per il dolce profumo.

Tulipani Pappagallo o Dragone

I tulipani pappagallo o dragone sono la scelta perfetta, se scegliete di inserire colori vivaci e un po’ di drammaticità nel vostro matrimonio medievale, dal momento che i petali di questi tulipani hanno un aspetto ondulato e le caratteristiche di tessuti d’altri tempi.

Questi delicati, rotondi fiori erano molto apprezzati dai ricchi e dai nobili, come simbolo esotico di amore appassionato nonché di status sociale. Alcuni tulipani pappagallo emettono anche una dolce fragranza, fattore che li rende adatti a essere inseriti in un matrimonio medievale. Questi tulipani esistono in una vasta gamma di colori che includono l’albicocca, l’arancione, il rosso, il viola, il bianco e il rosa, ed esistono anche alcune spettacolari varietà multicolore. Ogni colore aveva un significato ben preciso nel Medioevo.

Amaryllis

Durante le epoche medievale e vittoriana, i fiori di amaryllis rappresentavano la bellezza ed erano comuni nelle composizioni floreali e nei bouquet del tempo. Le varietà rosso porpora erano associate al vero amore e usate perlopiù nei matrimoni, perché un mito greco raccontava che una vergine di nome Amaryllis creò un fiore per il suo amato, con il sangue del suo cuore. Le varietà crema, bianche, gialle, arancioni e rosa sono anch’esse appropriate per un matrimonio in stile medievale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*